Ricordate Lorenzo Branchetti, Milo Cotogno del Fantabosco: che fine ha fatto

Uno dei protagonisti del Fantabosco è stato Lorenzo Branchetti, in arte “Milo Cotogno”. Scopriamo che fine ha fatto

Lorenzo Branchetti (Instagram)

Lorenzo Branchetti è un attore e conduttore toscano che è diventato noto al pubblico nostrano soprattutto per la sua interpretazione del personaggio chiamato “Milo Cotogno”, all’interno della “Melevisione”.

Quest’ultima è una trasmissione televisiva dedicata ai più piccoli, ambientata nel magico regno del “Fantabosco”, in cui sono presenti simpatici siparietti tra i protagonisti ed alcuni cartoni animati. È andata in onda dalla fine degli anni novanta fino al 2010 sulle frequenze di Rai 3, mentre a partire dal 2011 è stata trasmessa per altre cinque stagioni su Rai YoYo.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Branchetti (@lorebranchetti)

Grazie a questo programma Branchetti ha guadagnato una certa popolarità a livello televisivo, avendo condotto oltre mille episodi. L’attore nato a Prato si è appassionato alla recitazione fin da giovanissimo, trasferendosi a Roma nel 2001 per lavorare a teatro.

Leggi qui -> Amici, Sangiovanni e il suo nome d’arte: ecco il perché di questa strana scelta

Leggi qui -> Ricordate Dennis Fantina, primo vincitore di Amici? Oggi è irriconoscibile | Ecco com’è diventato

Che fine ha fatto Lorenzo Branchetti?

Dopo aver terminato la sua lunga esperienza nelle riprese della Melevisione, Lorenzo ha proseguito con alcuni spettacoli teatrali per bambini.

Un altro programma a cui ha partecipato l’attore è stato “La prova del cuoco”. Antonella Clerici lo ha chiamato all’interno della sua trasmissione, dove vi è rimasto fino al 2018. Una nota curiosa invece, è che Branchetti ha sostituito la showgirl lombarda al timone del programma per quattro puntate nel 2016.

Passando al presente, l’ultimo spettacolo teatrale in cui ha lavorato è arrivato lo scorso anno e si intitola “Il flauto magico”, diretto dal regista Gigi Palla. Nello stesso periodo ha recitato anche nella pellicola cinematografica “Indicibles”.

Durante la sua carriera, Lorenzo ha dato senz’altro prova della sua simpatia, ma ha anche mostrato di possedere una grande sensibilità. A tal motivo, la Rai lo ha nominato inviato speciale della maratona Telethon, nota organizzazione benefica. L’obiettivo principale di quest’associazione è quello di raccogliere i fondi per donarli alla ricerca sulla distrofia muscolare.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Branchetti (@lorebranchetti)

Riguardo alla situazione sentimentale di Branchetti non abbiamo notizie. L’attore è infatti molto riservato in merito alla sfera personale, dimostrando di tenere ben separato il lavoro da quella che è la sua vita privata.