Stefano Tacconi e il dramma della morte della persona che amava: Il mistero irrisolto

Stefano Tacconi, il dramma che ha dovuto subire con la morte improvvisa della persona che amava: Paola Vincenzoni. Vediamo i dettagli

Paola Vincenzoni

Paola Vincenzoni è stato il primo amore e la prima moglie dell’ex portiere della Juventus e della nazionale, Stefano Tacconi. Un amore breve ma intenso il loro, i due infatti si sono amati tantissimo. Dopo aver pronunciato il tanto atteso “sì”, però, non hanno avuto intenzione di mettere su una famiglia e avere dei figli.

Paola è stata il punto di riferimento dell’ uomo per molti anni, infatti Stefano ha potuto sempre contare su lei e il suo l’appoggio. I due si sono conosciuti a Spoleto, città di origine di lei ed hanno avuto un vero e proprio colpo di fulmine.

Poi la “favola” si interruppe e anche la loro separazione, come l’amore prima, tenne banco sui giornali dell’epoca. Ma come se questo non bastasse, Stefano dovette poi fare i conti con qualcosa di ancor più grave di una separazione.

I dettagli dell’accaduto

All’improvviso qualcosa ha infatti interrotto la quiete famigliare che i due avevano raggiunto, poiché la giovane donna è venuta a mancare nel 2008 in circostanze tuttora inspiegabili. E’ stata ritrovata morta nella sua casa di Spoleto, In Umbria, città dove ha conosciuto il suo ex marito.

Le indagini hanno portato all’ipotesi di una morte naturale o un’aggressione dato che è stato riscontrato, dall’autopsia, un colpo alla testa , che però secondo gli investigatori che hanno esaminato il caso potrebbe essere stata inferta dalla caduta accidentale.

L’allarme quel giorno è stato lanciato dalla famiglia della 48enne poco dopo, che ha avvertito immediatamente la polizia.

Leggi anche -> Si chiama Irene ed è la fotocopia di Mara Venier: Ecco chi è

Leggi anche -> Mara Venier non ha iniziato come conduttrice: ecco cosa faceva prima

Guarda anche -> Flavio Insinna e la sua famiglia come beautiful: pubblico senza parole

Oggi

Stefano Tacconi e Laura Speranza

Nonostante la velocità nei soccorsi, i sanitari giunti sul luogo non sono riusciti ad effettuare il miracolo, non è stato  possibile nient’altro che constatare il decesso. L’ambulanza del 118 è stata allertata alle 7,30.

La Vincenzoni potrebbe esser infatti caduta in casa battendo la testa ma non se ne ha certezza. Indispensabile sarà il racconto del compagno della donna che ha lanciato l’sos, ma neanche in quel caso si arrivò ad una conclusione vera e propria. Stefano Tacconi e Paola Vincenzoni si erano separati da molti anni e non avevano figli.

Ad oggi non si sa ancora come siano andate effettivamente le cose. Stefano, dopo l’accaduto, ha ritrovato l’amore con Laura Speranza con la quale ha avuto quattro figli e con lei ha ritrovato la serenità.