Ignazio Boschetto dai grandi palchi alla grave malattia: oggi come sta

Uno dei membri del gruppo “Il Volo”, Ignazio Boschetto, è stato vittima di una grave malattia. Andiamo a scoprire come sta oggi

Il Volo (Instagram)

Oltre ad Ignazio Boschetto, a completare la band musicale ci sono Gianluca Ginoble e Piero Barone. I tre sono finiti sotto la luce dei riflettori in seguito al loro successo al Festival di Sanremo.

Nel 2015 infatti, hanno conquistato la vittoria nella sessantacinquesima edizione della manifestazione canora più prestigiosa del nostro Paese, esibendosi con il brano intitolato “Grande amore”. A completare il podio in quell’occasione sono stati Nek e Malika Ayane.

Qualche mese dopo hanno preso parte all’Eurovision Song Contest, classificandosi in terza posizione. Tuttavia il successo da loro riscosso è stato immane, tanto che in breve tempo hanno guadagnato una visibilità anche al di fuori dei confini nazionali.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Il Volo (@ilvolomusic)

Proprio per via della loro “internazionalità”, il gruppo ha iniziato ad incidere le loro canzoni anche in altre lingue, tra cui lo spagnolo, l’inglese e il francese.

Leggi qui -> Bianca Guaccero si mette a nudo sulla chirurgia: “Sono l’unica?”

Leggi qui -> Simona Ventura rivela i suoi rimpianti: ecco il desiderio mai realizzato

La malattia di Ignazio Boschetto

Verso la fine del 2015, la band ha pubblicato la propria biografia, scritta sulle pagine del libro intitolato “Un’avventura straordinaria”.

È proprio qui che Ignazio ha parlato per la prima volta della sua malattia. Fin dalla nascita infatti, il giovane cantante può disporre soltanto di un rene. L’organo è più grande della norma, andando così a sopperire all’assenza dell’altro.

Il termine medico utilizzato in casi come questo è “agenesia”, il quale sta ad indicare proprio l’assenza totale di un organo, causata da un errore nello sviluppo embrionale.

Tuttavia per Boschetto, questa non è l’unica vicenda spiacevole della sua vita. Recentissimamente infatti, è venuto a mancare suo padre. Ironia della sorte, la scomparsa del genitore è avvenuta proprio il giorno prima della serata sanremese in cui era previsto l’omaggio da parte de “Il Volo” per lo storico compositore italiano, Ennio Moricone.

Il ragazzo però ha dimostrato tutta la sua personalità, esibendosi ugualmente insieme al gruppo sul palco dell’Ariston, nonostante il dramma appena subito.

 

In passato invece, l’artista bolognese ha vissuto un altro grave problema. Sua madre infatti, è stata vittima di un tumore al viso. A raccontarlo è stato proprio il figlio, ospite di “Domenica Live”.

Dopo aver descritto l’ansia derivante dalle operazioni chirurgiche a cui la mamma è stata sottoposta, ha concluso con queste parole: “Io e mia sorella non volevamo quello che volevano i bambini della nostra età, avevamo un solo desiderio, quello che la nostra mamma tornasse al più presto a casa”.