Gerry Scotti e la nascita complicata: Il parto d’urgenza in cucina

Gerry Scotti ha rivelato una problematica molto particolare sul parto che l’ha visto coinvolto: l’urgenza era altissima

Gerry Scotti è senza dubbio uno dei conduttori più amati della televisione italiana ed uno dei più importanti del panorama. Amato da tutti per il suo modo di rapportarsi con il pubblico, per la sua voce squillante ed il sorriso sempre caldo.

Considerato l’erede di Mike Bongiorno per la sua grande qualità di conduttore televisivo, Zio Gerry è una vera e propria pietra miliare della televisione italiana.

Ha condotto programmi televisivi che sono stati seguitissimi dal pubblico e tra i più adorati della televisione italiana, tra i quali Passaparola e Chi Vuol essere Milionario?.

La rocambolesca nascita

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gerry Scotti (@gerryscotti)

Gerry Scotti, all’anagrafe Virginio Scotti nasce a Camporinaldo (frazione di Miradolo Terme), in provincia di Pavia, il 7 agosto 1956.

Sulla nascita del noto conduttore è stato svelato un curiosissimo particolare. Infatti sembrerebbe che avendo la casa in campagna, Gerry Scotti sia stato partorito dalla madre direttamente in cucina, esattamente sul tavolo da pranzo.

Gerry è figlio unico. Il padre lavora alle rotative del Corriere della Sera, mentre la madre è una casalinga.

Gerry lascia molto giovane la famiglia di origine con l’intento di intraprendere la strada dello spettacolo.

LEGGI QUI: Gerry Scotti e il mancato matrimonio con l’attuale compagna: Dopo anni ecco la verità | Preparatevi a piangere

LEGGI QUI: Gerry Scotti, e il tradimento rifiutato: Esce fuori tutta la verità del conduttore

LEGGI QUI: Era una valletta di Gerry Scotti: oggi è una regina della tv | Ecco chi è

L’inizio della carriera

La carriera del giovane Gerry prenderà il volo a RadioDeejay dove viene chiamato da Claudio Cecchetto. Gerry fino a quel momento conduce programmi di piccole emittenti milanesi e nel mentre fa il pubblicitario per un’agenzia di comunicazione.

Racconta rispetto alla dichiarazione a casa di volere entrare nello spettacolo: “Avevo un ottimo stipendio, un sacco di benefit, persino il dentista pagato. Così, quando dissi a casa che volevo darmi allo spettacolo, per poco a mia mamma non prendeva un coccolone”.

Condurrà programmi di punta della fascia pomeridiana e serale della Mediaset e diventerà cosi uno dei presentatori più amati del panorama italiano.

Da questo ultimo mese è alla conduzione del programma satirico Striscia la notizia insieme a Francesca Manzini.

Nella sua lunga carriera Gerry è entrato anche in altri campi di produzione, come la musica e la politica.