La moneta da 50 lire che vale migliaia di euro | Il motivo è impensabile

Una moneta da 50 lire viene venduta a migliaia di euro sul web. C’è un motivo che la rende di grande valore

la piattaforma eBay
la piattaforma eBay (getty images)

Non si tratta di uno scherzo, esiste una moneta da 50 lire che sul famoso portale di vendite e aste eBay, viene venduta a migliaia di euro. Il venditore, bigmatch71, è in possesso di una monetina coniata nel 1978 dalla Repubblica Italiana. Un particolare non da poco che attribuisce valore ad un piccolo pezzo di metallo che altrimenti varrebbe molto meno. Il proprietario è italiano, di Milano, ed è iscritto sul sito on line da febbraio del 2004. Ha ottenuto il 100% dei feedback positivi negli ultimo 12 mesi. Gli utenti che hanno avuto a che fare con bigmatch71, lo descivono come “un ottimo venditore”  e acquirente.

La cifra a cui si può acquistare la moneta è di 4mila euro. Potrebbe sembrare eccessiva ma ci sono collezionisti disposti a tutto pur di accaparrarsi un pezzo raro di una collezione. Il ritiro è gratuito, almeno quello, se l’acquirente si trova nella stessa zona del venditore. Otto utenti al momento stanno monitorando l’affare e l’annuncio raggiunge ben 16 visualizzazioni ogni ora. Il venditore proprone in alternativa un’altra moneta, una 100 Lire del 1955, allo stesso prezzo dell’altra, 4mila euro. Fortunato bigmatch71, oppure deve essere un collezionista attento che ha conservato con cura le monete “preziose” consapevole del valore che avrebbero ottenuto nel tempo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >> Nutella ha la sua moneta da 5 euro, ma sul web il prezzo è schizzato alle stelle

LEGGI ANCHE >> Amici: da bambina era riccia e dolcissima: oggi è liscissima e di una bellezza disarmante | Ecco chi è

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >> Le lire stanno diventando un patrimonio: Se avete questa moneta da 100 lire siete ricchi

Cosa fare se ritroviamo nel nostro salvadanaio delle monete rare

monete rare da un vecchio portafogli
monete rare da un vecchio portafogli (pixabay)

Se si ha la fortuna di ritrovare delle monete di valore tra quelle conservate in un vecchio salvadanaio o nel cassetto porta oggetti, la prima cosa a cui si pensa è come stabilirne il valore. In realtà conferire un prezzo di mercato ad un oggetto da collezione non è molto semplice. Il valore subisce delle variazioni a seconda dell’interesse mostrato dai collezionisti, e piuttosto che un istituto bancario, sono loro gli interlocutori giusti a cui rivolgersi. Lo stesso accade con gli oggetti di antiquariato.

L’ideale è quindi contattare un negozio di numismatica o i collezionisti stessi, opzione più conveniente quest’ultima per via dell’assenza di commissione per il negoziante-intermediario. Però, è anche più rischiosa per via delle possibili truffe, a meno che non conosciate il collezionista, o non vi sia stato consigliato da qualcuno di fiducia. L’alternativa possibile è affidarsi a siti online certificati che consentano di valutarne la credibilità tramite appositi feedback. In questo caso c’è anche la garanzia dell’intermediario e la possibilità di tracciare le monete seguendone il transito e di stabilire un prezzo di riserva sotto il quale non si può scendere.

Tra i siti più usati c’è eBay, dove si trovano esemplari di ogni tipologia e prezzo, poi le aste di Catawiki, molto utilizzato dai numismatici e dai collezionisti, Aste Bolaffi e ancora Nomisma, dove si possono consultare aste attive e passate.