Carlo Cracco e l’addio a Masterchef: ecco tutta la verità

Carlo Cracco è uno dei volti più apprezzati della televisione, conosciuto da molti per il ruolo di giudice in ‘Masterchef’. Ma perchè ha lasciato il programma?

Carlo Cracco
Carlo Cracco (Gettyimages)

Il mondo della televisione ormai esplode di programmi a tema culinario. La cucina ha invaso il piccolo schermo, diventando in molti casi un vero e proprio studio televisivo, dove dare vita ai format che hanno cambiato radicalmente buona parte dei palinsesti anche della televisione generalista.  Un fenomeno che di fatto ha preso il via già qualche anno fa, con piccole rubriche come ‘Cotto e mangiato’ curata da Benedetta Parodi, per affermarsi con veri e propri programmi di punta.

Cosi i programmi legati alla cucina sono aumentati in maniera esponenziale, dai format classici come ‘La prova del cuoco’, a anche veri e propri reality e talent show con protagonisti cuochi o aspiranti tali alle prese con pentole, piatti, menù e pietanze di ogni tipo.
Un processo di espansione che ha assunto dimensioni enormi, e cosi ci sono già programmi diventati dei veri e propri cult del genere. Alcuni particolari, e che hanno trovato la propria dimensione in determinate realtà. Sky, ad esempio, da ampio spazio a questo tipo di programmazione. E proprio dall’emittente satellitare è esploso il successo di ‘Masterchef‘, diventato un programma di punta e seguito da milioni di persone.

‘Masterchef’ ed i suoi giudici

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Cracco (@carlocracco)

Una crescite esponenziale, quella avuta da ‘Masterchef’ nel corso del tempo. Basti pensare che il programma è passato da uno share del 2.16% nel 2011, ad un picco di 5.7% nel 2017 con più di due milioni di persone attaccate alla televisione per l’edizione più seguita, vinta da Valerio Braschi.
Il format, ovviamente, è già noto. I concorrenti si sfidato a suon di pietanze, sotto l’attento sguardo dei giudici. Se Bruno Barbieri è di fatto in pianta stabile dalla prima edizione, gli altri 2/3 si sono alternati nel corso del tempo. Tra questi c’è stato anche Carlo Cracco, presente nelle prime sei edizioni. Ma perchè, ad un certo punto, ha lasciato il programma?

Carlo Cracco ed i motivi dell’addio a ‘Materchef’

Cuoco e gastronomo italiano, Carlo Cracco è uno dei volti più amati della televisione, che ha saputo portare l’arte culinaria a livelli elevatissimi. Diversi sono stati i programmi che ha curato, come ‘Hell’s Kitchen‘ o anche il docu-film ‘Cracco confidential
Ma è chiaro che il suo programma di punta è stato di sicuro ‘Masterchef’, per il quale ha assunto il ruolo di giudice per i primi sei anni. Poi ha lasciato, ma perchè? E’ stato lo stesso cuoco a spiegarlo nel corso di un’intervista a Repubblica: “Devo pensare a costruire il futuro, mio e di tutto lo staff. E anche della cucina italiana”. Dunque nessun problema con la produzione o Sky o gli altri giudici, ma semplice necessità di dirottare le proprie energie su altri lidi.