Earth2, arriva il nuovo mondo: Investimenti enormi per il progetto

La nascita di un nuovo mondo, denominato Earth2, ha fatto interrogare molte persone, curiose di sapere perché ci vengano spesi tanti dollari.

Donna davanti a degli schermi
Donna si muove nella realtà digitale (GettyImages)

Dal novembre del 2020, esiste un nuovo pianeta virtuale, che replica l’immagine del reale pianeta terra. Il suo nome è Earth2 ed è molto in voga fra gli investitori, che ci stanno spendendo migliaia di dollari.

Questo pianeta terrestre, non reale, mette in vendita degli spazi, chiamati lotti, il cui prezzo sembra, ad ora, deciso durante le aste. Per il momento si spendono soldi reali per poter acquisire degli spazi e gli speculatori la stanno facendo da padrone. Gli acquisitori sembrano essere collezionisti, che stanno investendo senza sapere se in futuro sarà possibile essere rimborsati.

Earth2 il rischio sui dollari spesi nella piattaforma digitale

Schermo virtuale visto da una persona
Una persona davanti a uno schermo (GettyImages)

Per il momento, si stanno spendendo parecchi soldi per poter acquistare i terreni sulla vita virtuale, da poco creata da Shane Isaac. L’australiano, produttore nel 2016 del social media XYZ, ha presentato da poco una Earth2 divisa per lotti, vendibili in dollari veri.

I creatori di questa nuova realtà, visibile anche con il VR, sono stati minuziosi nei dettagli di imitazione al pianeta terra. La Earth 2 UK di Londra e la Earth Version 2, australiana di Brisbane, stanno ricevendo molti benefici da questa invenzione. In effetti, sono gli unici che stanno guadagnando i soldi spesi per i lotti. Ad ora, le valute reali investite sono state trasformate in criptovalute.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Netflix apre le porte a nuovi investimenti: le criptovalute

LEGGI QUI: Criptovalute: ecco quali sono le più amate in Italia

APPROFONDISCI ANCHE: Bomba sulle Criptovalute: sono in discesa incontrollata

Le fasi di crescita del nuovo gioco virtuale

Personaggio di un gioco virtuale
Gioco virtuale su tablet (GettyImages)

Dalle parole rilasciate da Isaac, si capisce che questo sarà un gioco senza frontiere e fruibile a tutti, pur non inserendo fondi. Per il momento però, non sembra chiaro capire come queste dinamiche possano svilupparsi.

In effetti, le fasi di popolamento di Earth2 sono state suddivise in tre e in ognuna pare sia partita una compravendita di ogni bene. A partire dai lotti, prima fase in cui ancora si sta sviluppando il gioco, si passa poi alla costruzione, per finire all’accogliere i cittadini virtuali. Per ora, sembra che questa terza fase ospiterà chi ha investito all’interno del gioco.