Fabrizio Corona: dal desiderio sessuale alla teoria del diavolo

Fabrizio Corona fa dei soldi il suo principale interesse, in passato infatti non si è preoccupato di come guadagnarli ma solo di contarli

F. Corona (Instagram)

Fabrizio Corona sa sempre come far parlare di sé. Sin dalle sue prime uscite come paparazzo ha sempre cercato modi per incrementare i propri guadagni, purtroppo spesso non gli è importato di rimanere nei limiti della legalità.

All’apice della carriera venne definito il re dei paparazzi e non si rese famoso solo per i suoi flirt, che comunque restano illustri. Fu il primo infatti ad accorgersi della talentosa showgirl argentina Belen Rodriguez, mostrata quasi come un trofeo ai paparazzi presenti sulle piagge di Formentera.

Purtroppo complice la molta fama ed il denaro, cose che possono dare alla testa, spesso si è reso protagonista di controversi episodi, dei quali però ha ampiamente pagato. Tra i più famosi processi dell’ex re dei paparazzi possiamo ricordare il filone di inchieste molte delle quali vedevano protagonisti personaggi della Serie A.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

David Trezeguet Francesco Totti e Alberto Gilardino, sono solo alcuni dei calciatori che sono stati coinvolti da Corona. Questo gli costò svariati mesi di reclusione dei quali non sdegna di parlare durante le interviste, tuttavia su Instagram il suo personaggio sembrerebbe che non sia cambiato affatto.

Leggi qui —> Fabrizio Corona e la foto di famiglia: gli haters non lo perdonano

Leggi qui —> Fabrizio Corona e la rivolta USA: ecco l’assurdo paragone

Fabrizio Corona: la teoria del diavolo

Forse uno dei più grandi showman della rete, probabilmente senza neanche rendersene conto. Fabrizio su Instagram è una vera e propria star e nessuno meglio di lui è così abile nel trasformare la sua vita in uno spettacolo senza fine.

Senza filtri e senza remore, ogni qualvolta rilascia una dichiarazione questa risulta tagliente come una lama. Un esempio è quando in una recente intervista ha voluto parlare della sua esperienza nel carcere di San Vittore. Affermò che gli venisse somministrata una dose eccessiva di psicofarmaci che gli hanno fatto perdere il desiderio sessuale, tanto da dover ricorrere al viagra.

Sembrerebbe comunque aver imparato la lezione, ormai è un imprenditore di successo e i guai finanziari e con la legge sembrerebbero ormai alle spalle. Sui social però è ancora il ragazzo border line che era un tempo nonostante i suoi 47 anni e condivide spesso messaggi occulti con i fan, come successo di recente tramite una storia Instagram.

“Tutto è soldi. Il diavolo si muove dove il diavolo colpisce; e usa coloro che si credono lui […]Perché tutto ciò? Forse ancora poca gente non sa che lo fai per un senso di giustizia. Nel mezzo un po di guadagno, una regia “occulta” insomma… il solito teatro… interessante capire le prossime mosse”. 

Non è chiaro tuttavia se fosse semplicemente in vena di citazioni, oppure se fosse davvero una frecciatina nei confronti di qualcuno, bisognerà solo aspettare un’eventuale risposta.