Grazia, vedova di Lucio Battisti: dopo la disgrazia ecco cosa fa

Lucio Battisti rappresenta una delle icone della musica italiana. Che fine ha fatto la compagna Grazia Letizia Veronese?

Lucio Battisti e Grazia Veronese
Lucio Battisti e Grazia Veronese (web source)

Il mondo della musica è ormai orfano da anni di personaggi di spessore come Lucio Battisti. Il cantautore nativo di Poggio Bustone ha scritto in maniera considerevole la storia della musica italiana, ponendosi in una posizione di rilievo all’interno del panorama discografico nostrano.

In molti ricordano ancora oggi quanto grande sia stata la produzione musicale di Battisti, che ha di fatto rapito l’attenzione di una larga fetta di pubblico che costantemente lo ricorda, per alcuni addirittura definito come uno dei artisti più importanti del secolo scorso. 

Anche le nuove generazioni hanno imparato ad apprezzare la bellezza della musica di Battisti, andando a riscoprire uno stile musicale che sembra ormai sparito definitivamente dalla scena. In pochi ricordano quella che è stata la grande storia d’amore del cantautore italiano, con paroliera e compositrice italiana Grazia Letizia Veronese in arte Velezia.

La donna ormai 77enne nativa di Brianza, ha fatto parte in maniera netta e molto intensa della vita di Battisti, rendendosi protagonista di alcune controversie riguardante il cantautore anche dopo la sua morte.

Grazia Letizia Veronese, l’amore con Lucio

Grazia e Lucio si sono incontrarono nel 1968, durante quelli che erano i giorni del ‘Festival di Sanremo’. In quell’anno anche Battisti concorreva al Festival, con la canzone ‘La Farfalla Impazzita’, eseguita sul palco da Paul Anka.

La Veronese, prima di conoscere Lucio, ebbe un’altra importante una storia con il cantautore Gian Pieretti. Poi la storia con Battisti, quella che ha cambiato la vita di entrambi per sempre. Dalla loro storia d’amore nacque Luca Filippo Carlo nel 1973, ma di lui ad oggi si sa davvero poco o nulla.

Leggi qui —> Rudy Zerbi alla domanda su Lucio Battisti: la risposta spiazza tutti

Leggi qui —> Adriano Pappalardo: dai palchi Italiani all’anonimato: ecco che fine ha fatto

La Veronese e le controversie dopo la morte di Battisti

Dopo la scomparsa di Battisti, sono state tante le questioni che hanno visto proprio Velezia protagonista, spesso in contrasto anche con Mogol, lo storico collaboratore di Lucio e grande amico.

Mogol, ad esempio, nel tempo ha fatto capire più volte che secondo lui fu proprio la Veronese ad aver interferito nel rapporto tra lui e Battisti, spingendo Lucio a non assecondarlo riguardo la questione dei diritti d’autore che causò, tra le altre cose, la rottura del loro sodalizio artistico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lucio Battisti (@luciobattistiofficial)

La Veronese è ormai lontana dalle scene artistiche, mentre resta (suo malgrado) protagonista di alcuni fatti singolari, l’ultimo pochi giorni fa. L’ex compagna di Battisti, infatti, è stata condannata a un anno e quattro mesi per calunnia dopo una lite con una vicina di casa.