Dallo zecchino d’oro a riempire gli stadi: ecco chi è il bambino prodigio

L’inedito retroscena che ha segnato la carriera di uno dei più grandi cantanti che il popolo italiano abbia mai visto

Vasco Rossi bimbo prodigio
Vasco Rossi (Instagram)

Vasco Rossi è quell’artista che non ha bisogno di presentazioni, è l’icona rock della musica italiana, è stato capace di influenzare l’intero mondo della musica grazie alla sua innata capacità di dire sempre ciò che pensa.

Blasco è figlio di un camionista e di una casalinga che amava tantissimo la musica, da piccolo era molto timido e riservato.

Dagli anni 80 fino ad oggi, il cantante ha ottenuto moltissimi successi, vissuto episodi ambigui e discutibili ed è diventato l’icona rock italiana che o si ama o si odia.

Dopo due anni dall’ultimo singolo il mitico Blasco è tornato a farci sognare con un altro capolavoro, l’ultimo risale al 2018. Stiamo parlando di “La Verità“.

Leggi anche -> Roberto Bolle e i complimenti alla regina della tv: strana coppia

Il grande ritorno che ha fatto venire la pelle d’oca

Ieri a Danza con me, programma di Roberto Bolle in onda su Rai 1, Vasco ha presentato il nuovo singolo.

Parliamo di un grandissimo ritorno per l’artista, l’ultima volta che si era esibito nel piccolo schermo risale a Sanremo di 15 anni fa.

Il titolo del nuovo singolo è “Una canzone d’amore buttata via, la prima canzone dell’album che ascolteremo prestissimo nel 2021.

Un evento memorabile, uno spettacolo sia per il nostro udito che per la vista, parliamo ovviamente per chi è un appassionato del cantante ed attendeva da tanto tempo un suo nuovo singolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Leggi anche -> Roberto Bolle pazzo della famosa attrice: Non vedevo l’ora che tornasse

Leggi anche ->Sguardo angelico e innocente, oggi star della musica: chi è?

I due eventi che hanno segnato la vita del cantante

La vita del cantante è stata senz’altro spericolata, come canta nella sua canzone.

Da adolescente la passione per la musica della mamma contagia anche lui, inizia a suonare in alcuni gruppi e, i genitori decidono di iscriverlo all’Istituto dei Salesiani San Giuseppe (Modena).

L’esperienza in questo istituto è stata reputata dal cantante in modo così negativo che lo avrebbe segnato per il resto della vita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Il vero e proprio successo del cantante è arrivato nel 1981 con la canzone “Siamo solo noi“, che è diventata un must da sapere e intonare per intere generazioni.

Pensate che solamente 3 anni prima il papà di Vasco Rossi è morto improvvisamente a causa di un ictus, scomparse che avrebbe anche fatto pensare al cantante di dire addio al mondo della musica, ma con la forza delle persone che gli volevano bene è riuscito a farsi coraggio e andare avanti nonostante il dolore immenso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Leggi anche -> Adriano Pappalardo: dai palchi Italiani all’anonimato: ecco che fine ha fatto

55 anni fa: il futuro del cantante era già scritto

Per chi non lo sapesse il cantante da giovane era un amante di Lucio Battisti e dei Rolling Stones, si era iscritto all’università, cambiando indirizzo da Economia a Pedagogia ma a pochi esami dalla laurea decise di abbandonare gli studi.

Una settimana fa, in occasione delle feste natalizia, Vasco ha deciso di condividere con i propri fan uno scatto che riassume molto la sua vita.

Parliamo di 55 anni fa, lui era uno dei tanti bambini che aveva deciso di esibirsi a l‘Usignolo d’Oro di Modena, format molto simile allo Zecchino d’Oro, cantando la canzone “Come nelle fiabe di Marengo-Bononcini.

Mai avrebbe pensato di vincere, poco prima di essere proclamato vincitore aveva origliato delle persone sparlare di lui, chi diceva che aveva pantaloni troppo larghi, chi una giacca inadeguata per la sua età, eppure sul podio ci è finito proprio lui.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)