Bollettino Coronavirus di oggi 7 Dicembre 2020: la salita continua

Bollettino Corona Virus: 528 morti e 13.720 nuovi contagi su 111.217 tamponi. Il rapporto tamponi-positivi sale al 12,3%

Bollettino Corona Virus

Gli aggiornamenti del bollettino pubblicato dal Ministero della Salute di oggi, lunedì 7 dicembre 2020  segnala 528 nuovi decessi e 13.720 casi registrati. Il rapporto tamponi-positivi sale al 12,3%. In calo le terapie intensive (-72), ma aumentano i ricoverati con sintomi che sono +133.

144  sono i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia nelle ultime 24 ore. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 133 più di ieri, per un totale di 30.524 pazienti.

Nella giornata di ieri, 6 Dicembre, gli ultimi dati registrati dal Ministero della Salute segnalavano il superamento della soglia dei sessanta mila  decessi.18.887 i nuovi casi registrati nelle scorse 24 ore su 163.550 tamponi. In aumento il numero dei ricoverati con sintomi (+233).

Bollettino Coronavirus oggi: Regioni più colpite

Sono in aumento rispetto a ieri i contagi in Emilia Romagna: lo dice il bollettino Covid di oggi 7 dicembre.

In Emilia Romagna sono 1.891 i nuovi casi su un totale di 9.865 tamponi analizzati, con una incidenza pari al 19,2% (ieri era pari al 16%).

Cala il numero dei decessi anche se resta ancora alto: sono purtroppo 57 le persone che sono morte a causa del virus. L’età media del contagio è oggi di 46,5 anni.

L’Emilia Romagna è tornata da poco zona gialla, nonostante  il presidente Bonaccini avesse accolto con favore il provvedimento del governo, aveva  invitato i cittadini a non abbassare la guardia.

Bisogna avere grande responsabilità, perché una terza ondata non ce la possiamo permettere“, erano state le parole di Bonaccini.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria

39,9% dei decessi verificatisi per Covid in Italia dall’inizio della pandemia, è avvenuto in Lombardia, ovvero 22.252. D’all’inizio dell’epidemia, si sono registrati 135.651 casi di positività. Complessivamente, tra i nuovi positivi 518 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 688 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

La seconda regione per numero di decessi è l’Emilia Romagna con 5.805 (10,4% del totale), seguita da Piemonte 5556 (10%), Veneto 3899 (7%), Lazio 2525 (4,5%) e Liguria 2419 (4,3%).

News Vaccino

A partire dal mese di Gennaio è  prevista la disponibilità di 28,2 milioni di dosi. E’ quanto si legge nella bozza del piano strategico messo a punto da ministero della Salute, commissario straordinario, Iss, Agenas e Aifa.
Successivamente  il numero salirà 57,2 milioni di dosi, e nel terzo semestre arriverà 74 milioni. Il quarto trimestre vedrà disponibili 31,9 milioni di dosi, mentre nel primo trimestre 2022 al momento 8 milioni. In tutto, 202,5 milioni di dosi.  Ma ciò potrebbe essere soggetto a variazioni poiché le tempistiche e le cifre sopra riportate, pari al 13,46% delle dosi acquisite a livello europeo.

 

 

 

Impostazioni privacy