Gabriele Parapiglia e il furto della cosa più cara: è un’estorsione

Gabriele Parpiglia sconvolto, ha subito il furto della cosa a cui tiene di più. Il racconto del giornalista e la solidarietà dei fan. Vediamo di cosa si tratta

Gabriele Parpiglia furto identità
Gabriele Parpiglia (Instagram)

Gabriele Parpiglia è il collaboratore fidato di Alfonso Signorini, attualmente conduttore del programma Seconda Vita che va in onda su Real Time.

Il Format di Seconda Vita prevede 7 episodi a stagione, in cui vengono intervistati personaggi dello spettacolo in merito ai momenti privati ed inediti della loro vita.

Parpiglia non è solo un giornalista, bensì anche scrittore, autore e conduttore televisivo.

Per molti anni ha ricoperto il ruolo di cronista per Panorama, successivamente è diventato uno dei giornalisti principali di Chi e TV Sorrisi e Canzoni.

Molte trasmissioni televisive famosissime hanno avuto come autore proprio Lui, un esempio sono il Grande Fratello Vip, Verissimo, L’isola dei Famosi e Tiki Taka.

Parpiglia ha collaborato con molti vip alla stesura dei propri libri, come Mario Balotelli, Fabrizio Corona ed Elena Santarelli.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia)

Gabriele ha come obiettivo unico quello di raccontare la verità e di mettere a nudo le persone mediante la scrittura.

Leggi anche -> Giulia De Lellis se ne frega delle norme anticovid: parte il linciaggio mediatico

Leggi anche -> Fabrizio Corona senza freni: inganno a Barbara D’Urso?

Il furto subito: sottratta la cosa a cui il giornalista tiene maggiormente

Il giornalista e autore televisivo è nato a Reggio Calabria e un giorno ha deciso di partire per Milano al fine di realizzare il suo più grande sogno: diventare giornalista.

In un’intervista a The Social Post confidò il segreto del suo successo: “La chiave per realizzare i propri sogni è non smettere mai di avere fame. In realtà ho anche una difficoltà a dormire, soffro di attacchi di panico quindi sono sempre molto attivo e questo nonostante sia una sorta di patologia, mi ha sempre aiutato a non rincorrere la notizia, ma essere io l’artefice della notizia“.

Oggi 15 dicembre Parpiglia ha pubblicato un post su Instagram dove ringrazia i suoi follower per averlo aiutato a denunciare il furto della cosa più cara: la sua identità sul social network.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia)

Il conduttore televisivo ha aggiornato i propri fan in merito al furto di identità subito su Instagram, affermando: “E niente: non bastano le rotture di palle esterne, mancava (nella classifica dei miei #stalker anche il ladro di identità che mandava messaggi in #private a nome mio, richiedendo cose, cose, soldi , case, auto, libri , fogli di giornale … grazie a tutti per aver segnalato il ladro di identità e ribadisco: quando @instagram deciderà di inserire il documento d’identità per accesso e iscrizione sulla piattaforma, sarà sempre tardi. Perché un qualcosa di facile, dev’essere sempre difficile“.

Queste sono state le parole scelte per comunicare ai propri follower che l‘account che si spacciava per lui è stato bloccato e rimosso dal social network.

Gabriele Parpiglia furto identità
Gabriele Parpiglia (Instagram Stories)