Microtelecamere: quali tipologie esistono

Ci sono moltissimi tipi di microtelecamere che servono per dare risposta alle diverse esigenze. I migliori prodotti hanno un’altissima qualità per fornire delle riprese video e registrazioni audio chiare e nitide. Sono la soluzione ottimale per mettere sotto controllo ogni tipologia di ambiente, sia all’interno che all’esterno. Queste telecamere in miniatura sono ormai di uso comune e possono esser installate su una parete di una stanza o anche su una di un edificio. La videocamera permette di avere delle riprese senza dover esser fisicamente presenti oppure consente di avere delle registrazioni video da far visionare a terzi, come possono essere le forze dell’ordine o un giudice. Grazie alle batterie ricaricabili, una micro telecamere non deve essere collegata alla corrente. Molti modelli danno la possibilità di aggiungere delle batterie di scorta per allungare il periodo di ripresa.

Gli occhiali con videocamera

Esistono anche delle microtelecamere che vengono inserite nella montatura degli occhiali. Si tratta di un dispositivo che serve a registrare conversazioni spesso incriminanti e incontri per dei loschi affari. Spesso oggetti di questo tipo vengono usati anche dagli inviati del noto programma “Le Iene” per registrare che cosa succede quando sono a tu per tu con gli indagati. Gli occhiali sono usatissimi anche dalle forze dell’ordine che agiscono sotto copertura proprio perché sono piuttosto insospettabili. La registrazione può anche arrivare a 70 minuti consecutivi. I modelli migliori hanno batteria da 32 Giga. Gli occhiali spia possono esser ricaricati come un normale telefono smartphone.

La penna spia

Un’altra tipologia di spia può esser nascosta in una semplicissima penna. All’interno della penna può essere inserito un piccolo microfono che è perfetto per registrare una conversazione privata in un ufficio simile. La penna può anche avere un localizzatore così da poterla mettere nella borsa o nella valigetta di qualcuno al fine di inseguirlo. Lapenna può inviare i dati oppure deve esser recuperata per scaricarne la memoria.

La telecamera da esterno

Ci sono anche delle telecamere spia che sono pensate per esser messe all’esterno. Per tale scopro è necessario che la telecamera sia resistente alle intemperie. È la soluzione che si adotta quando si vogliono avere informazioni sui movimenti esterni. Può esser utilizzata per monitorare che cosa succede in un parco, per esempio, oppure all’esterno di una casa o di un ufficio. Le immagini possono esser inviate in tempo reale tramite il wifi. I modelli migliori permettono la visione anche in condizioni di buio.

La microcamera per l’automobile

Tra i tipi di microtelecamere più diffusi c’è di certo quella in automobile. È un sistema molto usato da chi deve dirigere investigazioni private, fare controlli di sicurezza, controllare il percorso fatto e molto altro ancora. Controllare l’automobile del partner per verificare se ha una relazione, è facile se si usa una di queste telecamere che è del tutto invisibile grazie alle sue dimensioni ridotte. Queste telecamere però non hanno solo uno scopo investigativo e di controllo ma possono esser montate sull’automobile e puntare verso l’esterno per motivi turistici.  Il video scaricato può esser aggiunto sui social.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here