Eleonora Pedron, il racconto straziante: “L’incidente in cui ho perso mio padre…”

Eleonora Pedron racconta il terribile incidente e confessa: “L’incidente stradale in cui ho perso mio padre non ha lasciato solo una ferita nel cuore”

La talentuosa Eleonora Pedron, conduttrice e showgirl amatissima dal pubblico, ha raccontato lo straziante dolore di aver perso un padre dopo un incidente stradale in cui anche lei rimase coinvolta: “Convivo ancora oggi con dolori alla spalla causati da un trauma al collo, che tengo a bada grazie a una fisioterapia mirata”.

Eleonora Pedron

Inizia così la dettagliata intervista in cui la donna decide di abbandonarsi al terribile ricordo di quel giorno:L’incidente stradale in cui ho perso mio padre non ha lasciato solo una ferita nel cuore”. Il racconto a “Ok Salute e Benessere” lascia tutti senza parole.

L’ex modella, nota per aver vinto il titolo di “Miss Italia“, svela : “Esistono ferite nel cuore che non si rimarginano mai. Cambiano colore, intensità, ma rimangono lì, immobili, tanto che, con il tempo, impariamo a tenerle con noi. Ancora adesso, poi, faccio i conti con una ferita del corpo che si è aperta nello stesso momento!, ha confidato la giovane.

Eleonora Pedron confessa

Nel maggio 2002 io e mio padre siamo stati vittime di un incidente stradale: lui ha perso la vita mentre io ho riportato una frattura al bacino e una alla spalla. Per risanare la prima sono stata costretta a rimanere a letto, totalmente immobile, per un mese, mentre il trauma alla spalla è stato curato con un tutore e dei cicli di fisioterapia”.

“Però, stando ai segnali che continua a mandare il mio corpo, non si è trattato di una guarigione completa”, ha dichiarato Eleonora aggiungendo: “Sono passati 18 anni, nel frattempo sono diventata donna e mamma di due bambini, eppure, se compio qualche movimento sbagliato, il dolore alla spalla è pronto a rispuntare, anche se in forma più lieve”, ha dichiarato poi  l’ex di Max Biagi.

La donna poi rivela di essere ricorsa ad uno specialista negli anni successivi e racconta: “Mi sono resa conto che c’era qualcosa che non andava ed era arrivato il momento di fare accertamenti”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mara Venier, baci e abbracci con un uomo ma non è Nicola | Esplode il web

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Sonia Bruganelli, che frecciata dopo la puntata del GfVip: Pochi reggono la verità…

LEGGI QUI-> Walter Zenga e la “guerra” infinita con il figlio: il risvolto positivo

Gli strascichi di quel brutto incidente

Eleonora Pedron

L’ortopedico le ha prescritto subito una risonanza magnetica per controllare la situazione: “L’esame ha dato esito negativo. Cioè, la spalla non aveva nulla! Sono ritornata dal medico, il quale mi ha suggerito di sottopormi a un’altra risonanza, questa volta, però, alla colonna cervicale“.

“Risultato? Un’ernia all’altezza del collo, proprio in prossimità dell’attaccatura dei capelli. L’ortopedico mi ha spiegato che la frattura dell’incidente del 2002 aveva causato un trauma cervicale e, per quanto io sentissi male alla spalla, la parte del corpo da curare era un’altra”.

“Ho intrapreso subito una terapia di cortisone per qualche settimana e il dolore si è gradualmente attenuato”, ha confessato Eleonora Pedron, che grazie ad alcuni farmaci e alle sedute costanti di fisioterapia è riuscita con il tempo a risolvere il suo dolore fisico seppur mantenendo quella ferita al cuore che nessuno potrà mai guarirle.