Daniele Bossari, la subdola malattia: “Alla soglia della morte…”

Daniele Bossari ha a che fare con una patologia molto particolare, subdola. Proprio a causa di questa ha rischiato anche di morire

Ci sono malattie particolari che ovviamente sono in grado di condizionare la vita di chi è costretto a combatterlo, e spesso a conviverci. Spesso non si tratta di patologie mortali in valore, ma che possono diventarlo se ignorate o se trattate superficialmente sotto il punto di vista clinico.

 

Daniele Bossari
Daniele Bossari (Instagram)

A spiegare la difficile situazione che ha vissuto, stavolta ci ha pensato Daniele Bossari, uno dei conduttori più amati dal pubblico. Una carriera passate interamente nel mondo della televisione, che lo ha visto ad un certo punto uscire dalle luci accecanti dei riflettori. Daniele, però, è rimasto sempre sulla cresta dell’onda e quattro anni fa anche anche avuto la rivincita personale.

La vittoria del ‘Grande Fratello Vip‘, infatti, ha rappresentato un passaggio cruciale nella carriera del conduttore televisivo e radiofonico, che si è cosi nuovamente imposto non soltanto sotto il punto di vista professionale. Bossari arrivò alla vittoria di quell’edizione anche grazie alla grande personalità mostrata nel corso della permanenza all’interno della casa di Cinecittà. Un carattere sempre limpido, una purezza d’animo che al tempo colpì il pubblico al punto da portare Bossari alla vittoria.

LEGGI ANCHE >>> Avete mai visto casa Bossari-Lagerback: una dimora dall’architettura svedese

LEGGI ANCHE >>> Daniele Bossari, dalle case degli Italiani alla depressione: Oggi come sta e cosa fa

Daniele Bossari, la patologia che l’ha messo alle strette

Daniele Bossari
Daniele Bossari (Instagram)

E cosi Daniele si è mostrato esattamente per quello che è, svestendo i panni del personaggio televisivo. E cosi ha avuto anche modo, nel corso della sua permanenza all’interno della casa, di raccontare quella che è una patologia che di fatto lo tiene letteralmente sotto scacco e che ha condizionato la sua vita.

Stiamo parlando della celiachia, malattia che colpisce tantissime persone e che, tendenzialmente, non provoca danni particolari se curata e gestita nel giusto modo. Ma basta poco, pochissimo, per permettere alla celiachia di avere il sopravvento.

E cosi ha raccontato tutto ai microfoni di Vanity Fair, soffermandosi sul passato e la battaglia fin da subito contro la Celiachia: “Dopo lo svezzamento, con l’introduzione delle pappine mi sono ritrovato a diminuire di peso fino quasi alla soglia della morte. I medici non riuscivano a diagnosticare il problema perché 44 anni fa non era così noto. Togliendo il glutine sono immediatamente stato meglio”, le parole del conduttore.