Simona Ventura denuncia la terribile vicenda: “Presi in giro…”

Simona Ventura denuncia pubblicamente sui social una terribile vicenda : “Sono presi in giro…”

Simona Ventura è da poco tornata dalle sue vacanze estive e dopo un po’ di meritato riposo è pronta a ripartire. Infatti come tutti i fan più accaniti sanno, tra poco partirà la stagione televisiva 2021/22 con tutti i programmi preferiti e selzionati dal pubblico.

Simona Ventura

La bella conduttrice è alle prese con un nuovo programma che la vedrà accanto alla celebre conduttrice Paola Perego, non che sua grande amica. Il loro programma promette spensieratezza e divertimento, caratteristiche tipiche delle due donne che con il loro sorriso continuano a farsi amare. Purtroppo la trasmissione sarebbe dovuta partire a breve ma secondo alcuni “rumors” ha subito un ritardo.

La trasmissione si chiama “Citofonare Rai2″ e slitta a ottobre secondo le prime indiscrezioni. Mentre il pubblico scalpita per il tanto atteso programma, Simona Ventura rilascia una dettagliata intervista al fatto quotidiano in cui svela i retroscena di uno tra i più celebri programmi da lei condotti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Fabrizio Corona attacca Vasco Rossi: escono verità impensabili

LEGGI QUI: Stefano De Martino ed Emma Marrone, perchè è finita? La verità dopo anni

APPROFONDISCI ANCHE: Entrambi sono musicisti e cantanti, Luciano Ligabue ha un fratello identico: ecco di chi si tratta

Simona Ventura: la sua denuncia sul web

Simona Ventura
In queste ore, ha infatti raccontato di sé come di una che per fortuna riesce a non farsi deprimere dalle critiche e svela: “Ho la fortuna di farmi scivolare di dosso gli attacchi subiti in questi anni, altrimenti non sarei viva“.
Alla domanda: “Per dieci anni è stata conduttrice di Quelli che il calcio. Racconta il mondo del calcio: è davvero così omertoso come dicono?”, la presentatrice senza alcun dubbio risponde: “Non è vero, E’ complicato da capire per chi si approccia con superficialità: è stato il filo rosso della mia vita e dentro ho molti amici: da Roberto Mancini ad Antonio Conte, con me giornalista e loro nel pieno della carriera”.

Quando le  fanno infine notare che nessun calciatore si è mai dichiarato gay. Risponde: “Forse siamo pronti, però è vero: su questo argomento c’è dell’omertà. Dirò di più: ai tempi, chi era fedele alla moglie, dentro lo spogliatoio veniva preso per il cu**. Così il ‘fedele’ doveva raccontare tante caz***te, tipo “sono andato a letto con questa o con quella” .

La verità sul celebre mondo calcistico stupisce tutti, chi l’avrebbe mai detto? E’ proprio vero, non è sempre oro quello che luccica.