Nancy Brilli, la lotta contro due tumori: “Addome ricucito…”

La bravissima attrice nata a Roma ha dovuto combattere contro vari problemi di salute. Scopriamo qualche dettaglio in più

 

Nancy Brilli (Instagram)

Fin dai suoi esordi Nancy ha messo in luce il suo talento e, naturalmente, tutto il suo irresistibile fascino. Oggi è considerata infatti una delle attrici di maggior successo nel panorama cinematografico italiano, per via dei diversi ruoli da lei interpretati con grande credibilità e professionalità.

Nel corso della sua brillante carriera ha recitato in ogni dove, dal grande schermo alla tv, passando per il teatro, dove soltanto un anno fa è andata in scena con lo spettacolo diretto da Lina Wertmuller, intitolato “A che servono gli uomini”.

 

Uno dei film di maggior successo a cui ha preso parte è senza alcuna ombra di dubbio “Piccoli equivoci”, commedia di Ricky Tognazzi uscita nelle sale nel 1989. La sua partecipazione in questa pellicola gli è valsa la conquista di alcuni importanti premi, come il David di Donatello ed il Nastro d’Argento, entrambi ottenuti in qualità di Migliore attrice non protagonista.

Leggi qui -> Nancy Brilli e la rottura con Massimo Ghini dopo anni di matrimonio: ecco perché è finita

Leggi qui -> Nancy Brilli e il dramma che gli sta rovinando l’esistenza: “Ho provato con l’ipnosi”

La dura lotta di Nancy Brilli

In merito alla sua vita privata, la Brilli si è sposata due volte. La prima con il suo collega Massimo Ghini, con il quale si è separata nel 1990. In seguito invece è convolata a nozze con Luca Manfredi, dal quale ha avuto un figlio di nome Francesco.

Oltre ai due matrimoni, l’attrice romana si è resa protagonista di altre relazioni importanti, tra cui quella con Ivano Fossati e quella con il chirurgo estetico Roy De Vita.

Rimanendo in tema di chirurgia estetica, Nancy è stata spesso additata come l’ennesimo personaggio famoso che ha ricorso al ritocchino. Stanca di certe voci, la cinquantasettenne ha deciso di replicare in modo da chiarire la vicenda una volta per tutte.

“Per chi commenta causticamente sul fatto che sarei di plastica vi spiego una cosa”, ha esordito l’attrice, la quale subito dopo ha svelato la realtà dei fatti: “Il mio addome è stato ricucito dopo ben 8 operazioni dell’apparato riproduttivo conseguentemente al tumore all’ovaio, all’asportazione dell’utero, dell’altro ovaio e del tube per un’infiammazione in corso dipendente dalla patologia detta prima e per finire un’operazione al seno”.

 

Con queste sue frasi la Brilli ha smentito definitivamente le illazioni sul suo conto, raccontando dei tanti problemi di salute che si è trovata costretta a fronteggiare. Oltre a questo, come se non bastasse, negli anni novanta ha scoperto anche di soffrire di endometriosi, malattia cronica che colpisce la cavità uterina delle donne.