Sandro Giacobbe e la doppia lotta contro il tumore: “Sia io che mio figlio…”

Il noto cantautore ligure ha aperto il suo cuore nel racconto della dura lotta affrontata sia da lui che da suo figlio

Sandro Giacobbe (Instagram)

Nato a Genova alla fine degli anni quaranta da una famiglia di origini meridionali, Sandro si è dedicato alla musica sin da giovanissimo.

All’età di sedici anni infatti, ha fondato insieme ad un gruppo di suoi amici una band chiamata “Giacobbe e le Allucinazioni”. Tuttavia il debutto vero e proprio lo ha avuto come solista nel 1971, quando ha pubblicato il suo primo singolo intitolato “Per tre minuti e poi…”, mentre nel 1974 ha inciso il suo album d’esordio, “Signora mia”, dal quale ha estrapolato un brano omonimo con cui ha partecipato al Festivalbar.

 

Un paio di stagioni più avanti ha preso parte per la prima volta nella sua carriera al Festival di Sanremo, dove si è classificato sul gradino più basso del podio con la canzone “Gli occhi di tua madre”.

Leggi qui -> Carmen Russo e la chirurgia estetica: ecco come è cambiata la sex symbol | È irriconoscibile

Leggi qui -> Amadeus e I suoi abiti a tinta unita: ecco perché li indossa

La lotta di Sandro Giacobbe e di suo figlio

Da sempre appassionato di calcio, Sandro è stato tra i fondatori della Nazionale cantanti, insieme alla quale ha disputato diverse partite di beneficenza.

Molto legato alla città che gli ha dato i natali, il cantante vive tutt’oggi nel capoluogo della Liguria insieme alla sua compagna, Marina Peroni. Quest’ultima ha una figlia, Erika, nata da un rapporto precedente.

Anche Giacobbe ha due figli, Andrea e Alessandro, venuti al mondo dal suo matrimonio terminato da ormai diversi anni. Qualche tempo fa invece, il cantautore è stato ospite di “Domenica Live”, dove ha parlato prevalentemente della sua vita privata.

In merito a suo figlio Andrea, ha svelato che è stato vittima di un tumore all’addome all’età di tredici anni, il quale lo ha costretto ad affrontare un duro ciclo di chemioterapia. Oggi per fortuna le sue condizioni di salute non destano alcuna preoccupazione, avendo risolto i gravi problemi che ha fronteggiato da giovane.

 

Purtroppo però, la medesima sorte è toccata allo stesso artista. A Sandro infatti, è stato riscontrato un cancro, motivo per cui ha subito un intervento: “Quella alla prostata in sé è un’operazione semplice, ma può dare controindicazioni, l’incontinenza e la perdita della potenza sessuale”. Anche in questo caso però, le cose si sono risolte per il meglio, con il medico che al suo risveglio lo ha rassicurato affermando: “Abbiamo salvato sia la tua vita che tutto il resto”, le parole del dottore che hanno sollevato sia lui che la compagna.