Bomba sul principe Carlo, spunta l’intercettazione di Lady D: “Mio marito sta pianificando un incidente…”

Dopo tanti anni dalla morte di Lady Diana è spuntata una prova, secondo la quale il principe Carlo avrebbe pianificato il tutto

Lady Diana (Instagram)

La vicenda legata alla storia tra Carlo e Diana dura ormai da decenni, in quanto culminata con la morte della donna, a causa di un tragico incidente d’auto.

La notizia è rimbalzata in tutto il Mondo, anche grazie alla popolarità che Lady D ha sempre riscosso. Le teorie del complotto in realtà, sono sorte sin dagli inizi delle indagini, tuttavia non hanno mai trovato un riscontro effettivo.

Probabilmente tra il principe e la sua consorte non c’è mai stato il vero amore, soprattutto poiché è ormai noto che l’erede al trono d’Inghilterra è sempre rimasto vicino alla sua Camilla, con la quale oggi può finalmente mostrarsi in pubblico senza alcun timore.

 

Ciò nonostante, come già accennato in precedenza, negli ultimi giorni sono venuti a galla ulteriori dettagli riguardanti la sera dell’incidente. Vediamo insieme di che si tratta.

Leggi qui -> La famiglia reale attacca il colosso streaming: parole durissime

Leggi qui -> La longevità della regina Elisabetta d’Inghilterra, curiosità e considerazioni.

Carlo ha pianificato la morte di Lady D?

Nel 1995, ovvero due anni prima della sua scomparsa, la principessa ha scritto una lettera che ha poi affidato nelle mani del maggiordomo.

La missiva in questione, recitava le seguenti parole: “Sono seduta qui al mio tavolo, oggi, in Ottobre, con il desiderio che qualcuno mi abbracci e mi incoraggi a essere forte, ad andare avanti a testa alta”, questo è l’inizio, seguito però da una seconda parte che ha del clamoroso.

“Questa particolare fase della mia vita è la più pericolosa… Mio marito sta pianificando un incidente nella mia macchina, un guasto ai freni per causare un grave trauma cranico”, il testo sconvolgente del messaggio di Diana, il quale fu diffuso pubblicamente soltanto nel 2003.

L’ex capo di Scotland Yard, ha aperto un’indagine segreta chiamata “Operazione Paget”, per andare in fondo alla vicenda. Nel 2005 ha interrogato a tal proposito proprio il principe Carlo, il quale però ha risposto di non sapere nulla a riguardo, essendo venuto a conoscenza della lettera soltanto quando essa è stata resa di dominio pubblico.

 

L’esistenza del suddetto interrogatorio è emersa soltanto di recente, tuttavia a quanto pare, l’indagine fu archiviata per l’assenza di ulteriori prove. Il verdetto infatti, parla di un crescente stato di paranoia di Lady D, poiché le sue parole contenute in quella missiva non hanno mai trovato nessun altro tipo di riscontro concreto.