Alain Delon dalle accuse di omofobia al segreto svelato in tv: ecco di cosa si tratta

Alain Delon dalle accuse di omofobia al segreto svelato in televisione: ecco di cosa si tratta, i dettagli e le curiosità

Alain sorride
Curiosità dell’attore (foto web)

Alain Delon, all’anagrafe Alain Fabien Maurice Marcel Delon, classe 1935 è un attore, regista cinematografico francese naturalizzato svizzero con doppia cittadinanza. E’ stato considerato un vero e proprio sex symbol oltre che uno dei più grandi attori francesi al pari di Jean Gabin e Jean-Paul Belmondo degli anni sessanta. La sua bellezza e il suo aspetto ammaliante, dal viso d’angelo e dagli occhi di ghiaccio gli ha permesso di interpretare numerosi personaggi.

Egli nasce a Sceaux, in Francia, l’8 novembre 1935 dal papà Fabien, direttore di un cinema  e Edìth Arnold una commessa di una farmacia. I genitori, quado Alain aveva appena 4 anni divorziarono e il padre scomparve per diversi anni. La madre prende la decisione difficile di affidare Alain ad una famiglia adottiva. Dopo quattro anni non potendo restare più con la famiglia adottiva, viene affidato ad un collegio di suore dove incontrerà uno dei suoi più cari amici, Gérard Salomé, con cui trascorrerà tutta la giovinezza.

Alain si trasferisce a Roma con un suo amico e decide di intraprendere la carriera nel mondo del cinema e gli viene proposto un contratto che lo potrebbe portare a Hollywood a patto di imparare l’inglese, il viaggio salto e il regista Allégret lo fa esordire nel film Godot con cui conquista il grande pubblico. Successivamente gli viene proposto di diventare protagonista di alcuni film come L’amante pura, Le donne sono deboli e Furore di vivere. La consacrazione pura arriva con il film Delitto in pieno sole con cui raggiunge la fama a livello internazionale. 

Una carriera brillante con il quale viene ancora ricordato per il suo fascino e la sua bellezza. Anche se ha fatto delle dichiarazioni molto forti riguardanti l’omosessualità, venendo poi smascherato da Ada Alberti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alain Delon (@alain_delon_unofficial)

LEGGI QUI>Elisabetta Canalis e l’amore nascosto per l’eterno ragazzo: “Lo trovavo bello”

LEGGI QUI>Cristina D’Alberto Rocaspana, attrice di un Posto al sole: Il suo compagno è un attore famosissimo | Ecco chi è

Alain Delon dall’omofobia alle accuse di bisessualità

Alain Delo
le ACCUSE (FOTO WEB)

L’attore, ospite di una celebre trasmissione televisiva ha stupito tutto facendo una dichiarazione omofoba affermando: “L’omosessualità è contro natura, gli uomini sono fatti per amare le donne. Mi dispiace dirlo ma non esistono più differenze, non c’è più rispetto. Non ho niente contro i gay che si mettono insieme, ma noi uomini siamo fatti per amare le donne”. 

Dopo queste affermazioni Delon è stato immediatamente accusato di omofobia. Ma qualcuno come Ada Alberti ha deciso di rompere il silenzio ricordando le attenzioni particolari che l’attore avrebbe avuto in passato per un bellissimo ragazzo biondo dichiarando: “Vi devo raccontare una cosa. Io ho incontrato Alain Delon in un locale sugli Champs-Élysées a Parigi. Ero lì che lo guardavo e mi dicevo quanto era bello. Eppure lui non aveva che attenzioni per un giovane fanciullo fantastico. Sì è così. Perché gay o etero? Si può essere bisessuali. L’amore è amore. Era con questo giovane ragazzo biondino, molto carino. Aveva occhi davvero solo per lui”.