Bolletta della luce, paura degli aumenti estivi? Ecco come evitarli con cinque consigli

Come fare per risparmiare sulla bolletta della luce in estate? Ecco i consigli che non dovete mai dimenticare.

Condizionatori
Condizionatori in vendita – Getty Images

Risparmiare sulla bolletta della luce in estate è possibile. Sebbene, i consumi rispetto all’inverno siano drasticamente minori, la bolletta può essere cara se non si decide di adottare alcuni accorgimenti utili anche in estate.

L’allungamento delle giornate e il bel tempo portano molti a trascorrere intere giornate fuori casa, al mare o in montagna. Quando si ritorna a casa, tuttavia, ci sono cinque consigli che è bene mettere in pratica per evitare di ritrovarsi a fine mese con una spesa eccessiva da pagare. Ecco come fare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bolletta della luce troppo alta? Ecco come risparmiare con un metodo semplice, ma che molti ignorano 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Come risparmiare cinquecento euro in un mese? Ecco alcuni consigli che non avresti mai immaginato

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Biglietti aerei acquistati online: c’è un trucco per risparmiare tanti soldi

Ecco i cinque consigli per risparmiare sulla bolletta della luce in estate

Frigorifero
Frigorifero aperto – Getty Images

In estate ci sono alcuni consigli da adottare. Prima di tutto, l’uso corretto degli elettrodomestici è di vitale importanza. Il condizionatore è l’elettrodomestico che viene più usato in assoluto in estate. Per un corretto uso è consigliabile attivare soltanto la funzione deumidificatore e ventilatore. Inoltre, la differenza di temperatura con l’ambiente esterno non deve mai superare gli otto gradi.

Il frigorifero è un altro elettrodomestico che rappresenta croce e delizie per le nostre tasche. La scelta dell’elettrodomestico giusto è di vitale importanza. Bisogna preferire soltanto quelli A, A+, A++ e A+++. Sempre per quanto riguarda questo elettrodomestico, una cosa da ricordare è non aprirlo in continuazione. Il calore dall’esterno incide sui consumi, perché impiega più tempo ed energia per ristabilire la temperatura che serve per mantenere freschi gli alimenti. Quindi, meglio aprire una sola volta sapendo già cosa prendere. Il quarto consiglio riguarda le lampadine. Per una corretta e funzionale illuminazione si consiglia di usare le lampadine a led che consumano di meno rispetto a quelle tradizionali e non riscaldano l’ambiente disperdendo calore.

Altro consiglio utile che riguarda tutti gli elettrodomestici è di non lasciarli assolutamente in stand-by. La spia accesa, seppur rossa, comporta un consumo di elettricità, che incide sulle nostre tasche. Quindi, nel momento in cui non guardiamo la tv o non usiamo il PC, è bene spegnere tutto evitando consumi inutili. Insomma, come si può notare è facile risparmiare sulla bolletta della luce, basta solo cambiare abitudini in casa.