Kasia Smutniak segnata pesantemente dalla malattia: ecco come l’ha ridotta

La nota attrice polacca, Kasia Smutniak, è affetta da diversi anni da una malattia. Andiamo a scoprire come l’ha ridotta

Kasia Smutniak (Instagram)

Già da minorenne la Smutniak si è avvicinata al mondo dello spettacolo, avendo partecipato ad alcuni concorsi di bellezza prima di iniziare a lavorare come modella.

Proprio per questo motivo si è trasferita in Italia, dove vive ormai dal 1998. All’inizio del secolo corrente invece, Kasia ha esordito sul grande schermo. Il primo film a cui ha preso parte è stato diretto da Giorgio Panariello, intitolato “Al momento giusto”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kasia Smutniak (@lasmutniak)

Nel 2003 ha conosciuto Pietro Taricone, noto ex gieffino scomparso nel 2010 all’età di trentacinque anni, a causa di un drammatico incidente con il paracadute. I due si sono incontrati sul set cinematografico della pellicola “Radio West”, per poi intraprendere una relazione sentimentale durata fino alla morte dell’attore. La coppia nel 2004 ha messo al mondo una bambina di nome Sophie.

Leggi qui -> Daria Bignardi e Obama: una lunga e strana storia d’amore

Leggi qui -> Marina La Rosa, senza veli pubblicamente: Non voglio esserlo più

La malattia di Kasia Smutniak

Dopo la morte di Taricone, Kasia è riuscita a ricostruirsi una vita nonostante la tragedia. Ad oggi sta con un altro uomo, l’imprenditore e produttore cinematografico Domenico Procacci, con il quale ha dato alla luce il suo secondogenito, Leone. Soltanto un paio di anni fa invece, i due hanno coronato il loro amore convolando a nozze.

Se da un lato tutti si ricordano i tempi in cui la Smutniak e il suo ex compagno stavano insieme, in pochi sono a conoscenza della malattia di cui soffre da ormai un bel po’. La patologia che l’ha colpita si chiama vitiligine.

Quest’ultima consiste in uno scorretto funzionamento di alcune cellule della pelle, provocando in tal modo l’assenza di melanina in diverse parti del corpo. Naturalmente ciò comporta a sua volta la comparsa di macchie bianche sulla cute, le quali sono chiaramente visibili.

Alla scoperta di questo disturbo l’attrice ha cercato in un primo momento di coprirlo con delle creme. Inoltre, per quel che riguarda le fotografie, ha utilizzato un software per modificarle in post-produzione, in modo da nascondere le suddette macchie.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kasia Smutniak (@lasmutniak)

Fortunatamente, dopo alcuni anni l’ex di Pietro Taricone è riuscita ad accettare questa patologia, anche se lo sforzo le è costato non poca fatica. A dimostrazione di ciò, Kasia ormai si mostra così com’è, senza più il timore e la vergogna dei primi tempi, ma con lo splendido sorriso che la contraddistingue.