Fabrizio Corona e la sua maledizione senza fine: il giudice lo richiama

Fabrizio Corona e la sua maledizione senza fine: il giudice lo richiama in udienza, questa volta si tratta di diffamazione a carico di un altro personaggio famoso. Ecco i dettagli della vicenda 

Fabrizio Corona capelli corti
I dettagli (Foto Web)

Fabrizio Corona è nato a Catania nel 1974 ed è un noto personaggio televisivo e imprenditore italiano, noto al grande pubblico per essere l’ex partner e amministratore di Corona’s, un’agenzia fotografica a Milano e, negli anni coinvolto in diversi processi giudiziari, uno di quelli più famosi è quello di Vallettopoli.

Nato dal giornalista Vittorio Corona e da Gabriella Previtera, ha due fratelli  Francesco e Federico anche loro giornalisti. La sua attività imprenditoriale comincia nel 1998 quando conobbe il manager Lele Mora, con il quale inizia a collaborare nel mondo dello spettacolo, fondando, nel 2001  la Corona’s, agenzia fotografica dichiarando il fallimento nel 2008. Attraverso questa attività imprenditoriale gli dettero il soprannome del “Re dei Paparazzi” , nonostante abbia affermato di non aver mai scattato una foto.

Nel 2007 fonda un’altra società la Fenice srl, società che si occupa di eventi e pubblicità e, sempre nello stesso anno fonda una linea di abbigliamento, un bar-ristorante in Puglia, a Nardò, e un negozio di parrucchieri al centro di Bologna.

La sua attività televisiva comincia nel 2000 lavorando a Inter Channel conducendo il telegiornale per tre mesi. Tra le principali trasmissioni che lo hanno visto protagonista, vi è La fattoria, venendo eliminato alla terza puntata, oggetto anche di polemiche poiché si vociferava che egli conoscesse perfettamente il momento in cui sarebbe uscito dalla programma.

Negli anni Fabrizio Corona è stato oggetto di numerose vicende giudiziarie, nell’ambito dei quali furono pronunciate sentenze di condanna o assoluzione. Oggi le vicende non sono ancora terminate, e Corona e di nuovo citato in giudizio dal PM.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

LEGGI QUI>Fabrizio Corona fuori dal carcere ma la situazione è grave: ecco cosa dovrà fare

LEGGI QUI>Gabriella, mamma di Fabrizio Corona: lo sfogo sul figlio | La disperazione di una madre

Fabrizio Corona e le vicende giudiziarie

Fabrizio Corona
Le vicende giudiziarie che hanno coinvolto Fabrizio (Foto Web)

Fabrizio Corona nel corso degli anni ha subito diversi processi, uno dei più famosi è quello di Vallettopoli che lo vide protagonista e arrestato per 77 giorni con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata all’estorsione. Dal 2010 al 2015 ha ricevuto numerose querele da personaggi famosi tra cui Simona Ventura, Beatrice Baratto, Giuseppe Castaldo, e Barbara D’Urso. 

Ma appena sembra tornare il sereno tanto da aver ricevuto nel 2020 gli arresti domiciliari, tutto torna come prima: Corona torna in tribunale per affrontare l’ennesimo processo ai danni di un altro personaggio famoso, Selvaggia Lucarelli. Sembra che l’ex re dei paparazzi abbia pronunciato frasi offensive durante la trasmissione Non è L’arena pubblicandone anche dei contenuti offensivi sui social.

In aula Corona è stato ripreso dal giudice per essere arrivato in ritardo ed essersi abbassato la mascherina tanto che il giudice ha affermato: “La prossima volta esca di casa un po’ prima, così non dobbiamo aspettarla”. Questa frase ha suscitato in lui rabbia tanto che il magistrato ha minacciato di cacciarlo fuori dall’aula.

Corona ha pronunciato verso la giornalista Selvaggia Lucarelli: “Io penso che abbia accanimento e frustrazione contro di me, e anche un po’ di gelosia, perché non ci sono mai stato. Sono anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do. È ossessionata da me. Lucarelli mi ha accusato di cose mai fatte, che mi creano problemi sia sul piano dell’immagine che giudiziario”.