Miguel Bosé affranto fa scoppiare la bomba: Non è morta per questo

Miguel Bosé dopo la morte della mamma Lucia Bosé fa delle affermazioni gravi. Ecco i dettagli della vicenda 

Miguel Bosè sorride
Miguel Bosè e la sua vita (Foto Facebook)

Miguel Bosé classe 1956 è un cantante, compositore, attore ed ex ballerino spagnolo naturalizzato italiano noto per aver scalato le classifiche italiane tra la fine degli anni settanta e gli anni ottanta con una raccolta di brani in lingua italiana a cui si aggiunge la cover di Buonanotte Fiorellino del cantante Francesco Gregori vincendo anche per tre volte il Festivalbar con  Olympic Games, Bravi ragazzi, e Se tu non Torni. 

In tutta la sua carriera ha inciso circa una ventina di album e la sua discografia è molto vasta fatta di adattamenti , remake, remix vendendo più di 30 milioni di dischi in tutto il mondo.

L’esordio del cantante risale al 1977 quando pubblica il brando Linda da cui vengono estratti anche i titoli Amiga e Mi libertad noti anche in Italia con la traduzione italiana fino ad arrivare al 1982 quando pubblica la sua raccolta dei brani intitolata Bravi Ragazzi- I grandi successi di Miguel Bosé, la cui title track gli fa vincere un premio a pari merito con la canzone della Bertè, Non sono una Signora.

Tanti sono successi firmati Miguel oltre per la musica anche per il cinema: comincia la carriera cinematografica nel 1970 con pellicole di livello basso, ma, successivamente quando spicca come cantante, gli vengono proposti film importanti tra cui Un anno d’amore di Mina, Suspiria con la regia di Dario Argento e La regina Margot.

Bosé di recente è stato colpito da un avvenimento molto tragico: la morte della sua mamma Lucia Bosé grande attrice, a causa del Covid il quale egli non ha mai creduto potesse esistere.

LEGGI ANCHE>Miguel Bosè: No alla mascherina | L’opinione controversa del cantante

LEGGI ANCHE>Cesare Cremonini: dalla separazione alla malattia | Oggi come sta e cosa fa

Miguel Bosé e la morte di sua mamma Lucia

Lucia Bosè capelli blu e Miguel Bose ride
Il dramma della perdita (Foto Facebook)

Lucia Bosé, madre di Miguel, grande attrice e donna indipendente ha lasciato il mondo terreno a 89 anni in solitudine all’ospedale di Segovia poiché aveva contratto il Coronavirus. Donna libera e bella a cominciare dai suoi capelli blu ha raccontato la storia del cinema.

Miguel non crede alla pandemia e al virus e si dichiara apertamente negazionista tanto da chiedere al giornalista a cui aveva accettato di farsi intervistare di togliersi la mascherina affermando: “Sono negazionista e questa è una posizione che tengo a testa alta. C’è un disegno che non si vuole far sapere, questa è la verità“. E sulla morte di sua mamma deceduta mentre lui era in Messico aggiunge: “Non è stato il virus a ucciderla, ma qualcos’altro… Se parlassi direi cose molto pericolose per chi doveva curarla“.

Parole molto dure per gli anni che la popolazione vive e sta vivendo al quale si cerca di dare una spiegazione.