Marina Rei, figlia d’arte e il passato peccaminoso: oggi cosa fa

La cantante italiana, Marina Rei, ha avuto un passato peccaminoso. Di cosa si tratta e che fine ha fatto oggi? Andiamo a scoprirlo

Marina Rei (Instagram)

Con ogni probabilità la passione per la musica è stata trasmessa a Marina Rei dai suoi genitori. La mamma infatti è stata una violista dell’orchestra sinfonica di Roma, mentre il padre, Vincenzo Restuccia, ha collaborato nel ruolo di batterista con il maestro Ennio Moricone.

Anche Marina pertanto si è innamorata presto di questo mondo. Non appena compiuto il diciottesimo anno di età ha iniziato ad esibirsi in alcuni locali della nostra capitale. Ufficialmente ha iniziato la sua attività a livello professionale verso la fine degli anni ottanta, anche se il suo primo album è arrivato soltanto nel 1995.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina Rei (@marinareiofficial)

Passando al presente invece, meno di un anno fa la Rei ha inciso la sua ultima opera, intitolata “Per essere felici”. All’interno del disco, in cui sono contenuti otto inediti, ha collaborato con altri musicisti, tra cui Gianni Maroccolo e Daniele Sinigallia.

Leggi qui -> Paola Iezzi del duo Paola e Chiara: da promessa musicale al buio | Che fine ha fatto

Leggi qui -> Nuovo problema per Gianni Morandi dall’ospedale: Arriva lo sdegno per la situazione

Il passato peccaminoso di Marina Rei

Nel corso della sua carriera, Marina è salita per tre volte sul palco dell’Ariston. Il miglior risultato lo ha ottenuto alla sua prima partecipazione, seppur nella categoria dedicata alle nuove proposte, posizionandosi sul gradino più basso del podio ma vincendo il Premio della Critica.

Nonostante quindi abbia riscosso un ottimo successo come cantante, quello che molti non sanno è il passato della figlia d’arte. A rivelarlo è stata una giornalista di nome Paola Setti, attraverso la pubblicazione di un articolo.

“La cantante, negli anni Novanta danzava su Canale 5 agghindata non esattamente in stile Teatro della Scala”, queste le parole della Setti, la quale poi prosegue rincarando ulteriormente la dose: “Inoltre appare come corista e ballerina nelle coreografie di Gino Landi e Franco Miseria”.

A quanto sembra, questi trascorsi della Rei sarebbero stati parzialmente occultati dalla stessa, ma a riportarli a galla ci ha pensato la giornalista.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marina Rei (@marinareiofficial)

Tuttavia ad oggi la cantante non sembra essere intenzionata a rispondere, anzi è più concentrata che mai sulla musica. Erano sei anni infatti che non pubblicava un nuovo album prima dell’uscita dell’ultimo, mostrando così ancora una volta che la sua unica passione resta sempre e soltanto la stessa.