Tony Dallara nel momento di difficoltà: “Sono stato costretto a pagare”

“Sono arrabbiato perchè…”. Le dichiarazioni del cantante ormai 84enne che richiedeva un aiuto in questo difficilissimo momento

Tony Dallara
Il cantante Tony Dallara-GettyImages

Uno sfogo di dominio pubblico quello del cantante Tony Dallara, nome d’arte di Antonio Lardera, vincitore del Festival di Sanremo nel 1960 e per questo risulta l’unico vincitore solista del festival della musica italiana più anziano ancora in vita.

Le parole taglienti del cantante sono arrivate dopo aver richiesto la vaccinazione contro il coronavirus nella sua casa, causa problemi motori evidenti derivanti dalla sua età ormai avanzata. Nessuno però lo ha ascoltato o aiutato.

“Sono arrabbiato perché non avevo chiesto un trattamento privilegiato, ma solo la possibilità di essere vaccinato a casa perché ho difficoltà di movimento. Però nessuno mi ha risposto e quindi sono stato costretto a pagare di tasca mia l’ambulanza per andare a fare il vaccino”.

Dopo sei mesi in ospedale voleva un aiuto

Tony Dallara cantante italiano-GettyImages

Il racconto di una brutta esperienza sanitaria che lo ha coinvolto in prima persona, sperando di avere un aiuto maggiore dallo Stato e dalla Regione Lombardia:

“Mia figlia aveva fatto la prenotazione per me tramite il portale di Regione Lombardia, specificando che avrei avuto bisogno del servizio a domicilio perché di recente ho trascorso sei mesi in ospedale e non posso muovermi.Speravamo che ci avrebbero fatto sapere qualcosa, invece qualche giorno fa mia figlia ha ricevuto un messaggio a mezzanotte in cui si diceva che mi sarei dovuto presentare dopo due giorni al poliambulatorio di via Ariosto dell’Istituto Auxologico”.

Costretto infatti sulla sedia a rotelle, il cantante si è comunque presentato all’appuntamento medico temendo che se non ne avesse usufruito, avrebbe perso l’opportunità di vaccinarsi.

LEGGI QUI: Psicosi vaccino Astrazeneca, quanto dobbiamo preoccuparci?

LEGGI QUI: Vaccino ai parlamentari? La presa di posizione di Salvini

LEGGI QUI: Vaccino Sputnik, in Italia una regione ha già prenotato un milione di dosi

Tony Dallara storico vincitore di Sanremo ancora vivo

Come detto Tony Dallara è il vincitore solista di Sanremo vivente ancora più longevo. Nel corso della decima edizione del Festival infatti vinse con un’interpretazione della canzone “Romantica”.

Quella storica edizione vedeva l’esordio di una giovanissima diciannovenne di talento di nome Mina e la presenza sul palco di grandissimi interpreti della musica italiana come il grande Domenico Modugno, conosciuto in tutto il mondo per la famosissima canzone che. tutti cantano a squarciagola da ormai più di sessanta anni dal titolo “Nel blu dipinto di blu (volare)”.