Alessandro Roja, il “Dandi” di Romanzo Criminale: Cosa fa oggi

L’attore romano Alessandro Roja è noto per la sua parte all’interno di “Romanzo Criminale”. Ma cosa fa oggi? Scopriamolo insieme

Alessandro Roja (Instagram)

Al giorno d’oggi Alessandro Roja è uno degli attori emergenti più in voga. Nato nella capitale, ha intrapreso la sua carriera cinematografica intorno ai 30 anni.

Dopo aver terminato gli studi presso la “Scuola nazionale di cinema”, ha acquisito una grande notorietà grazie all’interpretazione del “Dandi”, all’interno della serie “Romanzo Criminale”.

Quest’ultima è diventata in breve tempo un vero e proprio cult per gli amanti del genere, sia per merito della bravura degli interpreti, sia per la capacità del regista e degli sceneggiatori di ricreare una Roma ambientata negli anni settanta.

Tutto è fedelissimo infatti, dai vestiti alle macchine dell’epoca, dalle capigliature ai locali della movida, in modo tale da far immergere il pubblico nelle avventure della “Banda della Magliana” in maniera completa.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AlessandroRoia (@alessandro.roia)

In merito alla sua vita privata, Alessandro si è sposato nel 2013 con Claudia Ranieri, figlia del famoso allenatore di calcio. Ad oggi vivono insieme a Roma ed hanno messo al mondo due bambini, di nome Orlando e Dorotea.

Leggi qui -> Gerry Scotti e la scomoda richiesta: sarebbe un tradimento? | L’indiscrezione

Leggi qui -> Can Yaman fuori di se liquida tutte le voci: parole taglienti

Cosa fa oggi Alessandro Roja?

Dopo la sua esperienza nella nota serie sopra citata, l’attore romano ha ricevuto diversi altri incarichi cinematografici. Nel corso degli anni ha collaborato con alcuni registi di spicco, tra cui Ferzan Ozpetek e Carlo Virzì.

Passando al presente, è uscito da poco l’ultimo film a cui ha partecipato Roja, intitolato “Diabolik”. La pellicola è stata diretta dai fratelli Marco e Antonio Manetti, conosciuti come “Manetti Bros”.

Insieme a questi ultimi, l’artista aveva già lavorato in precedenza in una pellicola del 2014, “Song’ e Napule”. È proprio all’interno di questa commedia musicale che Alessandro ha interpretato una delle parti più riuscite, ossia quella di “Paco”, un pianista campano, il quale è forzato dalla polizia ad entrare in un gruppo di un cantante neomelodico sotto copertura.

Sempre nell’ultimo anno invece, l’attore ha preso parte alla quarta stagione di “Purché finisca bene”, intitolata “Mai scherzare con le stelle”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AlessandroRoia (@alessandro.roia)

Al fianco della carriera dedicata alla recitazione, per Roja c’è la sua famiglia, la quale è una delle cose più importanti per lui. Come vediamo anche sulla sua pagina di Instagram, è molto legato alla moglie e, naturalmente, ai suoi figli, con i quali dimostra di essere un padre attento ed affettuoso.