Lutto nel mondo della musica. Muore per Covid…

Ci ha lasciati in queste ore Raoul Casadei, uno dei protagonisti della musica italiana e ritenuto da molto come il ‘Re del liscio’

Raoul Casadei
Raoul Casadei (web source)

L’emergenza Covid continua a mietere vittima in tutto il mondo. Nel corso di quest’ultimo anno vissuto in piena emergenza pandemica, sono stati tanti anche i personaggi noti del mondo dello spettacolo, della musica e dello sport che purtroppo ci hanno lasciati a causa del Coronavirus. Una piaga che non fa distinzioni e non guarda in faccia a nessuno.

E’ di queste ore la tragica notizia della scomparsa di Raoul Casadei, musicista e compositore italiano riconosciuto da molti come il ‘re del liscio‘. Nato a Gatteo nel 1937, in provincia di Cesena-Forlì, la sua vita lo ha visto cavalcare la cresta dell’onda per tanti anni. Negli anni ’70 gli inizi di una carriera straordinaria, con il cosiddetto “boom del liscio”, grazie al quale si formano migliaia di orchestre e vanno a riempirsi anche le scuole di ballo.

Nel 1973 Casadei ha scritto uno dei suoi più grandi successi, ovvero il brano ‘Ciao mare’. Dopo sono arrivati altri successi, diventati iconici per il genere ma soprattutto ballati in tutto lo stivale e non solo: ‘Simpatia’, ‘La mazurka di periferia’, ‘Romagna e Sangiovese’ e tanti altri.

Raoul è diventato poi anche volto noto nel mondo della televisione, con tante pubblicità alle quali ha prestato il suo volto e la sua maestria, ma anche le partecipazioni al con l’Orchestra Casadei al ‘Festivalbar‘ o anche al ‘Festival di Sanremo’.

Raoul Casadei e l’addio al palcoscenico

Nel 1980, poi, Raoul decise di ritirarsi dal palcoscenico, continuando però a gestire la sua orchestra da dietro le quinte. Poi altri passaggi della sua vita, che hanno contraddistinto gli anni successivi: nel ’81 inaugura la motonave Ciao Mare “La Nave del Sole”, una balera galleggiante che trasportò turisti lungo la Riviera Romagnola sulle note del liscio, proprio quel liscio di cui ha scritto la storia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da yanezgiannini (@yanezgiannini)

Casadei era anche un appassionato di caccia, tra le altre cose. Al punto da diventare nel 2016 protagonista della serie TV ‘A caccia con Raoul‘, andata in onda sull’emittente Caccia TV.

Leggi qui —> Leonardo Ghini, figlio di Massimo ha contratto il Covid in forma grave: ecco come sta

Leggi qui —> Covid, Quando tornerà la normalità? Arriva una prima stima per l’Italia

Raoul, l’addio a causa del Covid

Casadei, purtroppo, ci ha lasciati proprio in queste ore. E’ morto all’ospedale di Cesena all’età di 83 anni. Raoul era ricoverato dal 2 marzo all’ospedale Bufalini, dove ha dovuto combattere questi difficili ultimi giorni.

Le sue condizioni, purtroppo, si sono aggravate progressivamente fino ad arrivare alla morte. Una triste notizia che tocca tutto il mondo della musica italiana, per uno dei protagonisti indiscussi.