Eleonora Abbagnato: il dramma famigliare che le ha cambiato la vita | L’orrenda malattia

Eleonora Abbagnato ha raccontato uno dei momenti più difficili della sua vita quello in cui un suo membro della famiglia ha avuto gravi problemi.

Eleonora Abbagnato (Instagram)

Silvia Toffanin ha un vero e proprio dono, sa ascoltare le persone. Questo lo dimostra da anni sabato dopo sabato a Verissimo. Il programma di Canale 5 ci mostra personaggi speciali che raccontano storie toccanti e che non hanno problemi ad aprirsi di fronte a situazioni sempre molto particolari.

In Silvia molti vedono una persona con cui confidarsi. Questo perché si raggiunge il cuore delle persone e si riesce a toccare il cuore di tutti grazie a grandissima intelligenza e anche a un’empatia al di sopra della media.

Di recente anche Eleonora Abbagnato, la ballerina moglie dell’ex calciatore Federico Balzaretti, si è aperta di fronte a una situazione non facilissima da spiegare al pubblico.

Purtroppo ognuno di noi ha perso una persona della famiglia o ha dovuto affrontare qualche momento difficile. Sicuramente i vip non sono da meno, lo dimostra il racconto di Eleonora Abbagnato.

LEGGI QUI>>> Carlo Conti e il commento inaspettato: le parole che fanno riflettere

LEGGI QUI>>> Elisa Isoardi e il cambio di vita: la scelta importante

Eleonora Abbagnato ed il dramma che le ha cambiato la vita

Eleonora Abbagnato ha parlato a Verissimo di una situazione a lei molto cara. L’ha fatto col cuore in mano.

“Mia madre sta molto male, è ora di abbracciare una lunga terapia. Si è ammalata e non sono potuta andare in Sicilia per aiutarla, ma tornando a Roma e lasciando Parigi ci possiamo riavvicinare”. Sono parole d’amore ovviamente nei confronti della mamma: “Adesso è il mio dovere, i nostri ruoli si sono invertiti. Tua figlia è qui per te”. Queste le sue parole che scrisse alla madre malata di leucemia, annunciando così il suo ritorno in Italia”.

Ovviamente continuerà il suo lavoro ma con dei cambiamenti: Il 18 maggio darò l’addio all’Opéra di Parigi, ma non lascerò la danza. Continuerò a danzare, però lascerò la scena dell’Opéra e Parigi. Tra l’altro a 42 anni i ballerini dell’Opéra vanno in pensione”.

Spiega poi bene la sua vita: Quando sono andata via dall’Italia avevo solo 10 anni, ho lasciato mio fratello e i miei genitori da bambina appassionata che sognava di diventare un’etoile e tutti mi dicevano che l’Opera di Parigi era inarrivabile e mamma è stata forte, mi sosteneva. Se mi sentiva piangere mi diceva che lei era sempre con me, di non mollare mai, grazie a lei che è una donna così forte, che ha tenuto tutta la famiglia solida e vicina e adesso che mi occupo anche spesso di giovani talenti capisco che ci vuole una famiglia solida che ti aiuta come l’ho avuta io”.