Maurizio Costanzo, dalla mafia alla rivelazione: “Camminavamo distanti”

In un’intervista a “Oggi è un altro giorno”, Maurizio Costanzo ha ripercorso diverse parti della carriera e della sua vita personale

Maurizio Costanzo (Instagram)

Maurizio Costanzo è un giornalista, autore e conduttore televisivo italiano. Dopo aver conseguito il diploma, inizia fin da giovanissimo a lavorare nel mondo del giornalismo.

È ritenuto uno dei presentatori Tv più importanti della nostra penisola. Nel corso della sua lunga attività professionale, Costanzo ha intervistato personaggi di spicco di ogni tipologia. Dai migliori sportivi ai presidenti, passando per attori e cantanti di fama mondiale.

Il suo programma più celebre è senza ombra di dubbio “Il Maurizio Costanzo Show”, in onda sulle reti Mediaset fin dal 1982, di cui lui stesso ne è l’ideatore. Sono ormai quasi quarant’anni che proseguono le riprese, pur con qualche interruzione, per questo è il talk show più longevo della televisione nostrana.

 

Oltre alla sua carriera, ricca di avvenimenti, anche la sua vita privata non è stata meno movimentata. Si è sposato infatti quattro volte, prima delle quali nel 1963 con Lori Sammartino. Nel 1995 invece, è convolato a nozze per l’ultima volta, con la nota conduttrice Maria De Filippi.

Leggi qui -> Maria De Filippi e il pianto in diretta: la morte della persona amata

Leggi qui -> Maria De Filippi tra maschilismo e tristezza: il difficile rapporto con il nonno

Maurizio Costanzo si racconta

Proprio nelle ultime ore, il giornalista è stato ospite da Serena Bortone, all’interno della trasmissione da lei condotta “Oggi è un altro giorno”.

I temi di cui hanno parlato i due sono diversi: dal brutto trascorso avuto da Maurizio con la mafia, fino al rapporto personale con Maria. Di quest’ultimo, ha raccontato anche qualche aneddoto particolare.

“Una volta a Venezia era pieno di fotografi perciò le ho detto di camminare distanti”, le parole di Costanzo. Lui stesso poi spiega che in quell’occasione erano agli inizi della loro relazione e quindi non voleva attirare troppo gli occhi dei curiosi.

In seguito il conduttore romano, parlando della sua carriera, afferma: “Non ho hobby, ho sempre e soltanto lavorato e sono felice, perché questo mi ha tenuto compagnia”.

Un altro argomento su cui si è soffermato, durante la chiacchierata con la Bortone, è stato l’attentato che ha subito da parte della mafia, nel 1993. Insieme a lui, quel giorno, c’era anche la sua attuale moglie.

 

“Quel giorno, Maria fece una promessa a suo padre: non sarebbe più tornata in auto con me. E non lo ha mai più fatto”. Da queste frasi dette dal presentatore possiamo capire quanto sia stato enorme lo spavento, nonostante fortunatamente ne siano usciti illesi.

Per concludere, Costanzo rinnova il suo amore per la De Filippi: “Quando l’ho vista, ho capito che avrei voluto invecchiare con lei”.