Vaccino, Speranza: “Ecco quando ci saranno le prime somministrazioni”

Importanti novità per quanto riguarda la distribuzione del vaccino e lo scandalo sanità in Calabria. A renderle note è il Ministro della Salute Speranza.

speranza (instagram)
speranza (instagram)

Il paese non attraversa sicuramente un periodo facile con la Nazione che si trova a contare un aumento dei contagi da Coronavirus ed una situazione sanitaria al limite. Il ministro della Salute Roberto Speranza sembra però essere certo di essere sulla buona strada per uscire dalla crisi e parla della distribuzione del vaccino.

Leggi qui —> Kamala Harris: il vicepresidente Cristiano, induista, femminista e pro lgbt

Sembra infatti essere solo questa l’unica via per portar la nazione a non dover vivere un periodo di terrore anche per il prossimo anno che, deve portare necessariamente ad una svolta dal punto di vista sanitario. Col vaccino infatti, il virus sarebbe definitivamente sconfitto.

Le parole di rassicurazione del ministro

speranza (web source)
speranza (web source)

“Il vaccino verrà distribuito sicuramente alla fine del primo trimestre del 2021, o alla fine del primo quadrimestre, ma l’auspicio è che i controlli che l’Ema ha già avviato sulle sperimentazioni più avanzate possano avere un esito positivo anche prima”: questo il suo virgolettato che dovrebbe dar quindi adito di pensare che il vaccino è praticamente pronto. Queste sue parole, riportate ‘In mezz’ora in più‘.

Leggi qui —> Ex tenente dell’intelligence: Trump non ha ancora perso

Sicuramente ci si attende, dopo queste sue dichiarazioni, che ci sia una sveltita dal punto di vista del vaccino per permettere alla popolazione di muoversi rapidamente verso un ritorno alla ‘normalità‘. Quella assaporata quest’estate e che lentamente si sta perdendo, con la forte probabilità di nuove zone rosse in Italia nei prossimi giorni.

Il caso Zucatelli

zuccatelli (web source)
zuccatelli (web source)

Per quanto riguarda il caso del neo commissario alla sanità della Regione Calabria, Speranza ha propriamente affermato su Zucatelli: “Un messaggio sbagliato, ma dobbiamo anche sottolineare come il commissario Zuccatelli si è scusato e ha indicato come l’utilizzo della mascherina sia decisivo nella lotta al Covid”.

Leggi qui —> Anonymous: “Sappiamo la verità sulla morte di lady Diana”

Leggi qui —> Famiglia Reale completamente in lutto: é venuta a mancare lady Elizabeth

Chiude poi difendendolo sempre a spada tratta: “Trent’anni di carriera non si possono cancellare per un video rubato”. Insomma, gioca sulla carriera e sul passato del commissario il Ministro della Salute che ha quindi un compito tanto arduo che importante nel dover assicurare alla popolazione l’uscita dalla crisi sanitaria, per poter prendere nuovamente in mano anche e soprattutto l’economia, ormai in ginocchio nell’ultimo periodo.

Impostazioni privacy