Ma siamo sicuri che il nuovo presidente degli Stati Uniti sia Biden?

Non è ancora arrivata l’ufficialità su Biden come 46esimo Presidente degli Stati Uniti D’America. Il competitor Trump non molla.

Biden “ha vinto solo agli occhi dei media fake news. Io non concedo nulla! Abbiamo una lunga strada da fare. Sono state elezioni truccate”, scrive Trump. L’ex presidente non vuole per nulla mollare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da President Donald J. Trump (@realdonaldtrump)

Donald Trump non arretra e non ammette la sconfitta alle elezioni americane dello scorso 3 novembre. Con un tweet il tycoon ha ribadito che secondo lui si tratta di un voto falsato e ha assicurato: “Vinceremo”.

Trump, nei ricorsi contro il voto si è affidato nuovamente a Rudy Giuliani. Il presidente ha messo il suo avvocato personale alla guida della campagna legale, ma anche della comunicazione pubblica per contestare l’esito delle elezioni.

Biden ha vinto con 306 voti contro i 232 di Trump. Per ironia della sorte, Biden avrà gli stessi voti che nel 2016 ottenne Trump, quando dichiarò di aver ottenuto una “massiccia vittoria schiacciante”.

LEGGI QUI>>> Trump crea un numero per denunciare i brogli: è successo l’incredibile

Trump, come scrive il New York Times, starebbe tentando ogni possibile opzione per cambiare i risultati e prova a farlo con quelli che lui vede come “combattenti”.

New: “Ho vinto l’elezione”

Molti giornali italiani scrivevano che Trump si era arreso alla sconfitta. Il presidente uscente degli Stati Uniti d’America non sembra volersi arrendere al verdetto uscito dalle urne e continua a parlare di brogli e schede truccate.

LEGGI QUI>>> Ex tenente dell’intelligence: Trump non ha ancora perso

Basta leggere il suo ultimo tweet per rendersi conto del tenore delle sue dichiarazioni: “Le elezioni le ho vinte io”, dice Donald sui social. Chissà, magari si riferisce alle elezioni di .

Basta leggere il suo ultimo tweet per rendersi conto del tenore delle sue dichiarazioni: “Le elezioni le ho vinte io”, dice Donald sui social.

Intanto sono previsti altri appuntamenti: per Biden il secondo passaggio ufficiale, dopo quello dei grandi elettori, sarà la seduta congiunta del Senato americano in cui il vice presidente Mike Pence annuncerà i risultati: appuntamento previsto per il 6 gennaio.

Ci sarà poi la cerimonia di giuramento, prevista per il 20 gennaio alle 12.

Da quel preciso momento, dopo aver pronunciato le frasi di rito, Biden diventerà POTUS, president of the United States: tutte le decisioni saranno in mano a lui e ai membri del suo governo, prenderà possesso della Casa Bianca e Trump verrà chiamato ex presidente.