Euforia nelle piazze europee. Cosa si festeggia in borsa?

Festa per l’economia. Le borse europee sono in rialzo, i mercati del mondo in festa, tassi Btp ai minimi storici

Una buona notizia oggi c’è. La good news di un vaccino antic Covid in arrivo da parte di Pfizer e BioNTech ha fatto volare le Borsa d’Europa e di Milano.

Pzifer, vaccino anticovid
Pzifer e il vaccino Anticovid

 

Milano vola in rialzo del 5%, Londra del 3,99%, Parigi del 5,39%, Francoforte del 4,8%, Madrid del 6%.

La giornata era iniziata con il rally dei mercati azionari, partito in Asia a seguito della vittoria di Joe Biden alle presidenziali Usa e proseguita in Europa dove tutte le principali piazze europee aprono in rialzo e il rendimento del Btp a 10 anni è sceso sotto lo 0,62% allo 0,618%, segnando il minimo storico.

Anche nel resto del mondo: Tokyo, in rialzo per la quinta seduta consecutiva, ha guadagnato il 2,12%, Hong Kong sale dell’1,13%, Shanghai dell’1,8% e Shenzen ha fatto un balzo del 2,25 per cento.

I titoli Rolls-Royce hanno avuto un rialzo del 45%. Gli investitori sperano che la domanda di motori per aerei possa riprendersi presto non appena si tornerà a viaggiare come prima. E questo è ciò che si augurano anche le compagnie aeree. L’International Airlines Group ha guadagnato oltre il 40%, Easyjet il 30%.

Intanto il mercato azionario statunitense ha raggiunto un nuovo record all’inizio delle contrattazioni. Il Dow Jones in apertura si è subito attestato + 5,3%, trascinato dall’euforia di Milano, Parigi, Francoforte e Londra.

In rialzo anche il petrolio. Il barile di greggio Wti sale del 2,8% riguadagnando i 38 dollari a barile a 38,17. Il Brent è scambiato a 40,17 dollari con un guadagno del 2,6%.

L’economia va meglio grazie al colosso Pfizer-Biontech

Pfizer e il suo partner tedesco BioNTech hanno sollevato il sipario su quella che potrebbe diventare una svolta cruciale nella lotta alla pandemia.

Il loro vaccino sperimentale, somministrato in due dosi e nella fase finale degli studi clinici, ha mostrato sulla base di dati preliminari un’efficacia superiore al 90% contro il Covid-19. Lo dice il presidente della Pfizer, Albert Bourla.

L’obiettivo è produrre 50 milioni di dosi entro la fine dell’anno e poi 1,3 miliardi di dosi nel 2021.

Roberto Speranza
Roberto Speranza sul vaccino Pzifer

Il ministro della Salute, Roberto Speranza ha commentato così: “Notizie incoraggianti ma serve ancora tanta prudenza. C’è un lavoro costante che va avanti con gli Stati Uniti. Ogni settimana ci siamo sentiti in questi mesi difficili con tutti i ministri del G7 e con il ministro della Salute degli Stati Uniti c’è stato un rapporto costante al di là dei fronti politici. Sul piano dei vaccini e della ricerca le relazioni sono costruttive e dobbiamo continuare a investire”.

PER SAPERNE DI PIU’>>>Vaccino Covid, Speranza: “Distribuzione di massa nel 2021”