Claudia Koll vittima di aggressione | Il racconto da brividi, ecco il motivo

Claudia Koll ha fatto delle rivelazioni shock che fanno molto discutere. Ecco cosa ha detto. 

 

Claudia Koll, all’anagrafe Claudia Maria Rosaria Colacione, è un’attrice italiana nata a Roma che ha lavorato in numerose fiction di successo. Ha lavorato anche con Tinto Brass. Tra le fiction di successo a cui prende parte c’è Linda e il brigadiere con Nino Manfredi. A un certo punto riprende in mano la sua fede cattolica diventando promotrice del Cattolicesimo in molte attività che porta avanti.

Claudia Koll
Claudia Koll ospite a Vieni da me

Ha condotto anche un’edizione del Festival di Sanremo. Tra le curiosità dell’attrice si menziona la sua celiachia. Di recente è stata ospite del programma condotto da Pierluigi Diaco, Ti sento, su Rai Due e Radio Due. Ha rilasciato delle dichiarazioni importanti che fanno discutere. Ecco cosa ha detto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Claudia Koll, dopo Tinto Brass: ecco i motivi della conversione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> La macchina di Anna Falchi? Per alcuni uno schiaffo alla povertà | Costa come un appartamento

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Luca, ex di Nancy Brilli e figlio del grande Nino Manfredi: Ecco cosa fa

Claudia Koll ha confessato di essere stata aggredita dal diavolo: ecco cosa ha detto nel dettaglio

Claudia Koll
Claudia Koll ospite di Ti sento di Pierluigi Diaco

Ospite del programma di Pierluigi Diaco, l’attrice Claudia Koll ha ammesso di essere stata vittima di aggressione da parte del diavolo. Ecco le sue parole: “Io non l’ho visto. Io sono stata aggredita fisicamente, questo sì. Mi è salito sul corpo e mi ha stritolata. E mi ha detto che era la morte e che era venuto per uccidermi. Quindi, era uno spirito, non l’ho visto lo spirito. Non si vede, però, si sente. E ho sentito anche l’odio che ha nei confronti dell’uomo e del corpo dell’uomo, l’accanimento che ha” ha ammesso l’attrice.

Successivamente, ha continuato: “E in quel momento io credo sia stato Dio stesso ad aiutarmi, perché mi ricordai di un film che avevo visto quando ero una ragazzina. Appunto, i primi film da adolescente che andavo al cinema. E vidi questo film, L’esorcista. Mi ricordai che il sacerdote teneva in mano il crocifisso. Quindi, presi il crocifisso tra le mani e gridai il Padre Nostro. E io penso che mi abbia ispirato Dio perché nel Padre Nostro noi diciamo “Liberaci dal male””.

Sono dichiarazioni forti che provocano divergenze nell’opinione pubblica, perché c’è chi la crede e chi no.