Mara Maionchi, la dura verità | La difficile scelta che ha dovuto affrontare

La bravissima Mara Maionchi racconta la dura verità e la difficile scelta che ha dovuto affrontare: ecco i dettagli della vicenda

Mara Maionchi, nata nel 1951 sotto il segno del Toro, è una talent scout e discografica del panorama musicale italiano, a cui molti big della musica italiana devono a lei il loro successo. Molti la conoscono come personaggio televisivo, in quanto ella ha partecipato ad alcuni programmi musicali in qualità di giudice come X Factor e Amici di Maria De Filippi. Tra i nomi dei cantanti che ha scoperto vi sono i più grandi della musica italiana, fra cui  Eduardo De Crescenzo, Mia Martini, Fabrizio De André e Tiziano Ferro.

 

Mara sorride
Curiosità (foto web)

Mara si è sempre definita come una donna libera e ribelle, rivelando che sua mamma non è andata al suo matrimonio con Alberto Salerno, sostenendo che i matrimoni in generale le mettessero tristezza. Ella è stata un importante talent scout, ha scoperto i talenti che oggi definiamo big della musica come Gianna Nannini e Tiziano Ferro. In occasione di un’intervista a Venus Club, programma condotto da Lorella Boccia, la discografica in compagnia di Iva Zanicchi hanno avuto il ruolo di opinioniste dello show.

Ella ha ricordato in un’intervista il suo primo incontro con Gianna Nannini affermando:  “Venne da me con una raccomandazione di uno importante di Siena e io pensai ‘mamma mia, che pa**e la solita raccomandata’ e invece questa ragazza si siede al pianoforte per farmi sentire una sua composizione… devo dire che la composizione era terribile, ma lei aveva questa timbrica di voce e un modo di suonare che non era tradizionale”; Mara rimase colpita dalla sua voce particolare tanto da prenderla perché convinta che con la sua musica avrebbe potuto fare strada.

Mara ha rivelato anche il rapporto con il cantante Tiziano Ferro confessando dettagli circa la sua timbrica e la sua voce: “Aveva una timbrica di una bellezza fondamentale, aveva qualcosa di particolare, lo rincorremmo e firmammo un contratto di produzione. Trovammo la squadra e nacque ‘Non me lo so spiegare’, quando la sentimmo, capimmo che era nata una stella”.

La talent scout più famosa d’Italia ha dovuto fare una dura scelta, nonostante i suoi 60 anni di carriera.

LEGGI QUI>Elisabetta Gregoraci e la storia travagliata: “Ho annullato me stessa”

LEGGI QUI>“Ma questo è offensivo”, Alessandro Siani bacchetta durate l’intervista

Mara Maionchi e la dura scelta

Mara sorride
La scelta (foto web)

Durante un’intervista per Vanity Fair, Mara ha rivelato tantissimi dettagli circa la sua carriera lavorativa, la sua storia d’amore e il rapporto con sua mamma e la difficile che ha dovuto affrontare. Ha rivelato che il lavoro è parte integrante della sua vita che va oltre il denaro.

Ha rivelato di essere una donna indipendente: “Sì, tante mie amiche sono passate dalla famiglia al marito, io no. A 18 anni mio padre venne da me e mi disse: visto che non c’è nessun matrimonio in vista, qua non si può stare senza fare niente, o studi o lavori. Non ero così portata per lo studio, quindi mi trovai un lavoro”. 

Per quanto riguarda la sua vita sentimentale ha confessato: “Avevo avuto qualche moroso, ma mai nessuno che mi avesse fatto venire voglia di matrimonio.[…] Pensavo di essere giovane in eterno, e anche oggi mi sembra di avere tutto il tempo che voglio. Ma quando mi rendo conto che non ce l’ho, perché magari spunta qualche acciacco, allora mi viene un magone tremendo”. 

Su suo marito ha rivelato che non gliene perdona una: “Non me ne perdona una. Quando torno dalle dirette di X Factor, per esempio, comincia a dirmi di tutto: ma com’eri vestita, ma cosa hai detto, ma perché hai fatto così. Io infatti non chiedo niente. Entro in casa con finta indifferenza, non faccio una piega. Il Salerno è sempre stato molto critico, ma forse non si accorge di essere un rompicoglioni. Mantenere la stima è già un bel traguardo dopo tutti questi anni. Ogni tanto lo lascio, vado a fare le mie tournée di burraco”.