Katia Ricciarelli e la mancanza della maternità: “Questo accanimento che c’è…”

La cantante lirica Katia Ricciarelli ha raccontato della mancanza di maternità: ecco quali sono le sue dichiarazioni

Katia Riciarelli, classe 1946, rappresenta una delle icone più importanti della musica italiana, nasce a Rovigo ed è un importante soprano, attrice e personaggio televisivo italiano, dotato d una voce dal timbro morbido e luminoso, celebre per i filati, le smorzature e i pianissimi. Ella è stata la moglie di Pippo Baudo, celebre personaggio e conduttore televisivo con il quale si è sposata nel 1984 terminando la relazione nel 2004. La donna è nata in una famiglia non agiata, infatti sua mamma fu costretta a crescere  da sola le tre figlie.

 

Katia maglia celeste
Curiosità (foto web)

Nel 1969, dopo aver studiato al  Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, debutta con La bohème e apparendo l’anno successivo al Regio di Parma ne Il trovatore, salendo alla ribalta  nel 1971 dopo aver vinto il Concorso Internazionale Voci Verdiane  eseguendo un’aria da Il corsaro. Negli anni Ottanta cominciò una collaborazione decennale con il Rossini Opera Festival di Pesaro cogliendo successi notevoli nel repertorio belcantista fra cui La gazza ladra,  Madama Cortese nella storica prima ripresa assoluta de Il viaggio a Reims. 

Si è esibita nei migliori teatri internazionali fra cui  Lyric Opera di Chicago, Teatro La Scala,  Royal Opera House di Londra, spaziando tra le opere di Puccini, Verdi, Rossini, Donizetti raggiungendo la notorietà e facendosi apprezzare nel mondo della musica, soprattutto classica. Nel 1994, per i venticinque anni di carriera, è stata insignita del titolo di Kammersängerin a Vienna e di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana.

Anche se negli anni Ottanta cominciò a manifestare un declino vocale causa di alcuni insuccessi, soprattutto in ruoli troppo spinti per le sue caratteristiche vocali e, durante la sua prestazione canora de L’Aida fu fischiata dalla platea a causa della difficoltà negli acuti estremi.

Ella durante un’intervista a Verissimo ha rivelato di aver tentato il suicidio per le attenzioni morbose di un frate benedettino dichiarando: “Solo dopo un po’ mi accorsi che questo uomo voleva tirarmi fuori dal mondo perché non voleva che fossi di nessun altro, se non potevo essere sua”. 

Ha fatto una dichiarazione molto importante durante un’intervista a Le Belve.

LEGGI QUI>‘GfVip’, uno dei concorrenti abbandona la casa | Svelato il motivo

LEGGI QUI>Federica Nargi, la sfuriata contro le insinuazioni: “E’ una malattia, è grave…”

La dichiarazione di Katia Ricciarelli

Katia giovane
La confessione (foto web)

Durante l’intervista a Le Belve, Katia Ricciarelli si è lasciata andare ad una confessione molto profonda che ha lasciato tutti senza parole. Rispondendo alle varie domanda della conduttrice, ha rivelato che cosa le è mancato nella sua vita ed ella ha risposto un figlio.

Anche se poi ha aggiunto: “Dovrei risponderti che mi è mancato un figlio, anche se poi riflettendoci, se non è venuto vuol dire che doveva andare così.. questo accanimento che c’è a volte, non va bene”.