Renzo Arbore e la terribile infezione che l’ha colpito | Febbre a 40

Renzo Arbore e la terribile infezione che lo ha colpito preoccupando i fan: ecco cosa è successo, i dettagli e le curiosità della vicenda

Renzo Arbore, nasce a Foggia nel 1937, ed è un famoso cantautore, conduttore televisivo e radiofonico, opinionista, clarinettista, regista e sceneggiatore italiano e rappresenta uno dei personaggi più influente del piccolo schermo italiano sin dagli esordi, e non ha mai smesso di conquistare il pubblico. Da bambino egli visse l’esperienza della seconda guerra mondiale e successivamente, dopo la fine della guerra, egli con la sua famiglia torna nel paese nativo, Foggia e comincia a dedicare del tempo anche alla musica, la sua vera passione.

 

Renzo sorride
Curiosità (foto web)

Renzo si interessò alla musica jazz e nel 1964 vinse un concorso Rai e successivamente partecipò al corso di “maestro programmatore di musica leggera” e conobbe Gianni Boncompagni che diventò suo compagno di banco e da allora una serie di successi ideando molti varietà di successo tra cui Bandiera Gialla, Cari amici vicini e lontani, L’altra domenica. Inoltre la coppia Boncompagni-Arbore è stata la prima in assoluto a trasmettere i brani dei Beatles che a quell’epoca erano considerati non idonei ai dirigenti Rai.

Fu uno dei primi a scoprire molti talenti che hanno fatto la storia della televisione italiana, tanto per citarne alcuni  Roberto Benigni, Gegè Telesforo, Giorgio Bracardi, Mario Marenco, Marisa Laurito, Nino Frassica, Milly Carlucci, Daniele Luttazzi e valorizzarne altri come Michele Mirabella, Luciano De Crescenzo e la Microband, l’attrice Maria Grazia Cucinotta, Nina Soldano e Feliciana Iaccio.

Egli raccontò di essere stato cacciato insieme con Pippo Baudo da Padre Pio e lo stesso Baudo raccontò: “Renzo chiese se nella vita avrebbe dovuto fare l’artista o l’avvocato. Rispose: “Facisse cchi vvole!”. (in realtà pare che in un secondo momento gli avesse consigliato di fare l’avvocato). “Poi puntò il dito contro di me e domandò: “Vuie state accà pe’ fede o pe’ curiosità?”. Fui sincero: “Per curiosità”. Mi indicò la porta: “Iatevenne!”.

Il musicista e ideatore dei varietà più famosi della televisione italiana ha dovuto affrontare un momento davvero buio legato alla sua salute.

LEGGI QUI>Mara Venier e l’addio alla televisione, spunta il motivo: “Sono spaventata”

LEGGI QUI>Paola Parago, l’episodio che l’ha toccata: “Pagato un prezzo troppo alto”

Il problema di salute di Renzo Arbore

Renzo sorride
Il dramma (foto web)

Renzo Arbore a cuore aperto si racconta in un’intervista e confessa un problema di salute che lo ha colpito durante il tour del 2019 quando, dopo un esibizione è finito in ospedale con una febbre molto alta,  precisamente a 40.

Dopo il concerto che si tiene nonostante il cantante non gode in quel momento di buona salute, aumenta la febbre e lo staff è costretto a portarlo in ospedale: “la radiografia evidenzia un focolaio di infezione abbastanza importante. Decidono per me che non c’è tempo da perdere. Arrivo a Roma con un’autoambulanza e vengo ricoverato alla Casa di cura Quisisana. La diagnosi è chiara: broncopolmonite”. 

Sotto consiglio del medico di stare almeno 18 giorni a riposo, egli guarisce e afferma: “Finalmente guarisco. Mi sento bene al punto da poter riprendere, sia pure con cautela, la mia attività”.