Katia Ricciarelli, la rivelazione clamorosa: “Ho tentato il suicidio, colpa di…”

La cantante Katia Riciarelli ha rivelato di aver tentato il suicidio per colpa di una persona: ecco di chi si tratta

Katia Riciarelli, classe 1946, è un soprano, attrice e personaggio televisivo italiano nota nel mondo lirico per aver una voce di timbro etereo, morbida e luminosa, di una spiccata musicalità e di senso del fraseggio. Ella nasce in una famiglia non agiata, tanto che la mamma, abbandonata da suo padre arruolato in esercito fu costretta a crescere da sola le tre figlie. Katia, ultimogenita, avuta dalla relazione con un altro uomo conosciuto durante un soggiorno lavorativo in Germania, mostrò sin da subito l’interesse per il canto tanto da trasformarlo, successivamente in un vero e proprio lavoro.

 

Katia dito in su
Curiosità (foto web)

Ella ha studiato al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, debuttando a Mantova nel 1969 con La bohème e apparendo l’anno successivo al Regio di Parma ne Il trovatore, nel 1971 ottiene il successo dopo aver vinto il Concorso Internazionale Voci Verdiane della Rai eseguendo un’aria da Il corsaro. Ella si è esibita nei maggiori teatri dell’opera da Chicago a Londra, al teatro La Scala  spaziando tra le opere di Puccini, Verdi, Rossini, Donizetti e altri, e raggiungendo livelli di particolare eccellenza nella seconda metà degli anni ’70.

Nel 1994, per i venticinque anni di carriera, è stata insignita del titolo di Kammersängerin a Vienna e di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana. Nel 1999 in occasione del 30º anniversario di carriera ha debuttato in Fedora. Nel corso della carriera ella, come riporta il Corriere Della Sera fu protagonista di uno degli episodi storici a teatro, in quanto nel 1989, ha incassato fischi alla Scala e l’allora marito Pippo Baudo avrebbe schiaffeggiato un loggionista.

Nel corso della sua vita ella ha avuto tre grandi amori: il primo fu José Carreras, durata ben 13 anni a partire dal 1972, a seguire Paolo Grassi, un grande impresario teatrale cui si è legata per ben 26 anni in totale segreto e successivamente il conduttore Pippo Baudo; i due sono stati sposati dal 1986 al 2004 per poi divorziare nel 2007.

Ha svelato nel corso di un’intervista di aver tentato il suicidio, influenzata dalla presenza di un frate.

LEGGI QUI>Vanessa Incontrada esce allo scoperto | Ecco perchè disse addio a ‘Zelig’

LEGGI QUI>Elisabetta Gregoraci, amore ritrovato | Mano nella mano con un uomo, beccata sui social

Katia e il tentato suicidio influenzato da un frate

Katia bionda
Il tentato suicidio (foto web)

Nel corso di un’intervista nella trasmissione Verissimo, condotta da Silvia Toffanin, la cantante lirica ha svelato di aver attraversato un momento difficile della sua vita: ella appena 18enne tentò il suicidio, per le attenzioni morbose di una frate benedettino, che lei riteneva un amico ma che in realtà si era trasformato nel suo peggior incubo.

Ella ha affermato: “Mi trattava come una figlia. Finì per convincermi che la mia vocazione era per la vita monastica. Mi resi conto presto che si era innamorato e non potendo possedermi fisicamente, pretendeva che nessun altro mi avesse”. 

Inoltre inizia un periodo molto sconvolgente dal punto di vista psicologico tanto che ella ha aggiunto: “Ho vissuto un trauma pazzesco, rimasi distrutta, avevo fiducia in lui. Lui reagì facendomi passare per matta. Diceva delle cose che poi si rimangiava, sostenendo che era un parto della mia fantasia“.

Aveva talmente fiducia in quest’uomo che tentò di togliersi la vita con dei sonniferi ma fu la mamma a salvarle la vita.