Enzo Salvi, il dolore lancinante per la grave perdita: “Perso un figlio”

Enzo Salvi, attore amato dal pubblico tra Cinema e televisione, ha dovuto affrontare un dolore grandissimo

 

Enzo Salvi
Enzo Salvi (web source)

Attore dalla comicità unica, e per questo amato dal pubblico che ha imparato ad apprezzarne le doti straordinarie. Enzo Salvi è uno dei rappresentati più dinamici ed ecclettici della comicità italiana, al punto da vantare una lista lunghissima di film nel suo curriculum. E come potrebbe essere diversamente, considerando che stiamo parlando di un interprete unico nel suo genere, e per questo ricercato da registi che hanno voluto basare proprio su Enzo parte dei propri film.

Ne sa qualcosa Neri Parenti, regista di una lunga serie di cinepanettoni, che spesso ha cercato Salvi per i suoi film. Dal primo nel 2000 ‘Guardie del corpo’, passando poi per ‘Natale sul Nilo’ e ‘Natale in India‘, solo per citare i primi. Ma anche un artista esemplare come Carlo Vanzina ha voluto Enzo per alcuni dei suoi film, come quello del debutto di Salvi al Cinema, ‘Vacanze di Natale 2000’. Ma poi, ancora, ‘Le barzellette’, ‘Il ritorno del Monnezza’ ed ‘Olè’.

Ma per Enzo è anche arrivato il momento di interpretare ruolo diversi dalla classica comicità che ha contraddistinto la sua carriera. Cosi proprio quest’anno, ha interpretato il suo primo ruolo drammatico da protagonista. Il tutto nel cortometraggio ‘Solamente tu‘, grazie al quale ha anche ricevuto il premio come miglior attore protagonista al festival ‘Cortinametraggio 2021’.

Leggi qui —>  Max Cavallari de I Fichi d’India e l’operazione che gli ha cambiato la vita: ecco come sta oggi

Leggi qui —>  Giorgio Panariello ed il dramma vissuto con Carlo Conti: ha rivelato tutto

Enzo Salvi, il dolore per la grave perdita

Nel corso del tempo Enzo Salvi, soprattutto nelle interviste al di là del film, si è mostrato anche per la sua grande umanità. La stessa trafitta da una perdita molto importante, che ha segnato profondamente la vita dell’attore romano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Enzo Salvi (@enzo_salvi)

Stiamo parlando della scomparsa del suo cane, Victor, avvenuta ormai più di due anni fa. Cosi l’attore ha dedicato tanti post sui social per il suo cucciolo, che tanto lo aveva amato. E lo stesso Salvi è stato costretto a prendere posizione contro qualche utente che non ha gradito i post pubblicati dall’artista classe ’63.

“Pubblicare le foto o video di colui che mi ha donato 10 meravigliosi anni della sua vita è come tenerlo in vita, ho perso un figlio e mi manca da morire!”, le parole dell’attore che andavano ad inserirsi in un post polemico contro alcuni commenti arrivati sul suo profilo.