Carlo Verdone, il dramma terribile: la verità svelata dopo anni

Carlo Verdone è uno degli attori più apprezzati al cinema ed in televisione. Ha dovuto affrontare un dramma molto intenso

 

Carlo Verdone
Carlo Verdone (web source)

Tra gli attori più amati dal pubblico del Cinema, ma anche della televisione, c’è un posto speciale per un personaggio iconico come Carlo Verdone. Attore senza tempo, che negli anni saputo coltivare una carriera diventata ormai straordinaria. Attore, ma anche regista, sceneggiatore, insomma un volto che ha catturato l’attenzione del pubblico anche per il suo saper essere dinamico, poliedrico, artista a 360°. Spesso proprio Verdone si è reso protagonista anche di siparietti molto particolari, che hanno contribuito ad alimentare l’amore per questo straordinario personaggio.

Poi la vita privata, oltre alla carriera, un altro elemento che desta sempre grande attenzione. Sono migliaia di fan di Verdone, che anche attraverso il web cercano di carpire novità e retroscena riguardo la vita dell’attore romano. La storia con l’ex moglie Gianna Scarpelli, che li ha visti stati legati dal 1980 al 1996, ha segnato in maniera netta la vita di Carlo. Una relazione che ha visto anche la nascita di due figli, Giulia e Paolo.

Un amore, quello di Verdone per i suoi figli, che è emerso spesso nel corso del tempo, anche quando Carlo decise di prendersi due anni di pausa per trascorrere del tempo con loro. “Dovevo recuperare il rapporto con loro”, spiegò poi l’attore classe ’50.

Leggi qui —> Giulia Verdone è la fotocopia di suo padre Carlo: ecco cosa fa nella vita

Leggi qui —> Carlo Verdone e Gino Bramieri lo scelsero: ecco cosa fa oggi il bambino prodigio, Federico Rizzo

Carlo Verdone ed il dramma terribile che ha affrontato

L’amore per la famiglia, al netto della storia terminata con la Scarpelli. Verdone ama i suoi figli, cosi come ha amato anche sua madre, Rossana Schiavina. E proprio con lei che Carlo ha vissuto un vero e proprio dramma, che l’attore ha raccontato nel corso di un’intervista rilasciata alla rivista ‘Vanity Fair’.

“Quando sei un figlio che non può fare nulla per un proprio genitore con una malattia degenerativa, il mondo ti crolla addosso. Non conta se sei una persona affermata o uno qualunque. Vedere perdere lentamente chi ti ha dato la vita è una sofferenza che non bisognerebbe augurare a nessuno”, il racconto straziante di Verdone.

L’attore è poi entrato nel dettaglio di quella che è stata la terribile patologia che ha colpito la madre, scomparsa nel 1984. “Quando mia madre si è ammalata di una sindrome neurologica rara e spietata per me furono quattro anni di merda. Era la persona a cui volevo più bene al mondo, la vedevo sfiorire e il solo guardarla mi faceva disperare. Era arrivata a pesare 39 kg”.