Emma Marrone, la battaglia contro l’orrendo male: “…2 mesi di vita”

Emma Marrone racconta la lotta contro l’orrendo male che l’ha colpita: ecco i dettagli e le curiosità della vicenda

Emma rossetto rosso
Curiosità(foto web)

Emma Marrone, classe 1985 nasce a Firenze ed è una grandissima cantante e ha conosciuto la notorietà grazie al programma Amici di Maria De Filippi ottenendo la vittoria e firmando un contratto con l’etichetta discografica Universal Music Group. Nasce a Firenze, cresce a Sesto Fiorentino per poi trasferirsi con la famiglia ad Aradeo, in provincia di Lecce, paese d’origine dei genitori. La passione per la musica le è stata trasmessa da suo padre che, notando la predisposizione di sua figlia per il mondo musicale, l’ha inserita all’età di nove anni nel suo gruppo Karadreon e in qualche occasione anche negli H2O, dei quali era chitarrista.

Emma dopo aver conseguito la maturità, continua a dedicarsi alla musica lavorando come magazziniera e commessa in un negozio. Nel 2003 debutta insieme a Laura Pisu e Colomba Pane, il talent show Superstar Tourun’unica edizione che aveva obiettivo di creare un gruppo musicale composto da tre ragazze sotto contratto con la Universal. Pochi anni dopo il gruppo si scioglie ma Emma si fa conoscere nel talent Amici voluta fortemente dall’insegnante Charlie Rapino. Ha ricordato questo momento dedicando un post su Instagram ai suoi genitori: “Vi dedico tutto. Per l’amore che ho sempre ricevuto. Per tutte le cose che mi avete insegnato. Perché siete le mie radici e il mio cielo. Per i vostri occhi pieni di orgoglio”.

La cantante ha scritto un post per celebrare il fatto di essere sempre reali amando sempre sé stessi: “La scelta migliore che possiamo fare è quella di essere noi stessi. Senza filtri, senza barriere e senza pregiudizi. Reali fino in fondo”.

Emma ha anche parlato della brutta malattia che l’ha colpita, ma con forza è riuscita a superarla per ben due volte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emma Marrone (@real_brown)

LEGGI QUI>Le lacrime e il terrore di Emma Marrone: la paura di non sopravvivere

LEGGI QUI>Lorella Cuccarini dal brutto male all’operazione: ” tutto è cambiato”

La malattia di Emma Marrone

Emma sorride
La malattia (foto web)

Emma in una intervista ha raccontato il tumore che ha dovuto affrontare nel 2009: la cantante rischiava di perdere la vita qualora l’intervento non fosse andato bene.

Ella ha raccontato in una intervista: “I dottori mi avevano dato due mesi di vita qualora l’intervento non avesse funzionato. Ricordo che qualche ora prima di essere operata, senza dire niente ai miei genitori, ho firmato io le carte per la donazione dei miei organi, nel caso non ce l’avessi fatta”. 

Ha aggiunto che dopo l’operazione è uscita da sola dall’ospedale affermando: “Il giorno dopo l’intervento ero già un’altra, sentivo di avere vinto io. Mi sono alzata dal letto e mi sono tolta da sola il catetere anche se i dottori non volevano. Sapevo di essere guarita. Sono crollata solo uscendo all’aria aperta dall’ospedale con la mia stampella. Però sono uscita da vincitrice: loro mi volevano mettere su una sedia a rotelle”. 

Oggi Emma ce l’ha fatta ed è attaccata alla vita più che mai, celebrando ogni minuto che passa con forza e grinta.