Gianluigi Nuzzi e la cicatrice che gli rovina il viso: Ecco come se l’è procurata

Il giornalista Gianluigi Nuzzi ha una cicatrice in volto che gli rovina il viso. Ecco i dettagli della vicenda

Gianluigi Nuzzi serio
Le curiosità del giornalista (Foto Web)

Gianluigi Nuzzi è un giornalista, saggista, autore e conduttore televisivo nato nel 1969 a Milano noto per la trasmissione Quarto Grado che conduce.

All’età di 12 anni ha iniziato a scrivere per il settimanale Topolino ed è divenuto giornalista nel 1996 collaborando con una serie di testate giornalistiche tra cui il Corriere della Sera EspansioneCorrierEconomiaL’EuropeoGente Money, lavorando a lungo per il Panorama e Il Giornale. Dal 1994 segue inchieste giudiziarie italiane e autore di diversi libri, uno tra tanti inchiesta al Vaticano S.p.a un bestseller del 2009.

Dal 2013 conduce per Mediaset il programma Quarto Grado in onda su Rete 4 e assume la carica di vicedirettore della testata VideoNews dopo le dimissioni di Salvo Sottile. I libri scritti da Gianluigi sono molteplici, il terzo libro-inchiesta Via Crucis. Da registrazioni e documenti inediti la difficile lotta di Papa Francesco per cambiare la Chiesa innescando diverse polemiche all’interno del Vaticano.

nel 2015 venne condannato insieme al collega Maurizio Belpietro a 10 mesi e 20 giorni in un processo che, li vede imputati per calunnia ai danni di Coop Lombardia. Nuzzi però ha usufruito  della sospensione condizionale della pena e poi della prescrizione del reato.

Gianluigi ha delle cicatrici sul viso dovute ad un incidente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluigi Nuzzi (@gianluigi.nuzzi)

LEGGI QUI>Milano: Immigrati in rivolta fanno chiudere caserma della finanza

LEGGI QUI>Ricordate Mauro Marin vincitore del Gf? Dopo il ricovero psichiatrico come sta?

Gianluigi e le cicatrici sul viso

Gianluigi Nuzzi arrabbiato
Le cicatrici sul viso di Gianluigi (Foto Web)

Gianluigi è uno dei giornalisti più amati del pubblico italiano per il suo programma interessante come Quarto Grado ma il giornalista ha sul viso delle cicatrici, e riguardo a questo non ne hai mai fatto un mistero di come se l’è procurate parlando di un avvenimento spiacevole della sua vita, un brutto incidente capitato quando era molto giovane. “Era agosto del 1998, ero in vacanza in Grecia e stavo andando in motorino a raggiungere in spiaggia i miei genitori, quando ho avuto uno scontro frontale con una jeep” ha raccontato in un’intervista, continuando: “Ricordo un dolore tremendo e poi lunghi mesi in ospedale. Il mio viso non è più tornato quello di prima, ma ho imparato ad accettarlo”.

Quell’evento ha cambiato per sempre la vita del giornalista che ha imparato a guardare le sue cicatrici metabolizzando il dolore che quell’incidente gli ha causato affermando: “C’è anche l’orgoglio di aver superato le paure, prima fra tutte quella di risalire sul motorino. Un anno dopo ero di nuovo in sella“.