Raffaella Ponzo e la lotta per riconoscere il figlio di Gigi Sabani: ecco come sta oggi

Gabriele nasce successivamente alla morte del padre, grande artista amato dal pubblico italiano. Come sta oggi la madre?

Fino agli anni duemila Gigi Sabani è stato senza dubbio uno dei conduttori televisivi più amati dal pubblico italiano, specializzato anche in divertentissime imitazioni.

Nel suo ultimo anno di vita Gigi ha avuto una serie di situazioni rocambolesche, che si sono sviluppate dopo la sua prematura scomparsa avvenuta purtroppo nel lontano 2007.

Gigi infatti non poteva aspettarsi cosa sarebbe avvenuto dopo la sua morte e soprattutto l’eredità genetica che avrebbe lasciato in vita tramite la sua ultima compagna, Raffaella Ponzo, che ai tempi della morte del presentatore aveva 30 anni, ovvero ventiquattro anni meno di lui.

Un figlio: Gabriele

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raffaella Ponzo (@raffaellaponzo)


L’eredità lasciata da Sabani è Gabriele, suo figlio. Gabriele nasce nel 2008, ovvero un anno dopo la morte del conduttore.

Raffaella infatti scopre di essere rimasta incinta del piccolo successivamente alla morte di Gigi e per non destare scalpore terrà la gravidanza segreta fino al quarto mese.

Gabriele non ha mai potuto conoscere il padre, ma Raffaella ha sempre cercato di mostrargli registrazioni, foto e video di lui per lasciare almeno un buon ricordo nella sua mente.

Inoltre legalmente Gabriele è stato riconosciuto come figlio di Gigi solo dopo tre anni dalla nascita, quando il primogenito di Sabani, Simone, nato dalle prime nozze di questo con Rita Imperi, decide di sottoporsi al test del DNA.

LEGGI QUI: Claudio Cecchetto, l’uomo che ha lanciato i talenti della tv più grandi: Ecco com’è diventato

LEGGI QUI: Polemica al Gf Vip | Samantha De Grenet: Sei autistico

LEGGI QUI: Marina Perzy: Mi è costata la carriera | La relazione con Walter Zenga

La morte improvvisa

Gigi morirà in quella maledetta serata del 4 settembre 2007, mentre è a cena a casa della sorella Isabella. La morte lo coglie improvvisamente con un infarto.

Vi sono ancora molti misteri attorno alla morte del presentatore, infatti in molti si chiedono se sarebbe stato possibile salvarlo, come ammette anche Raffaella, ancora dopo tutti questi anni scossa da ciò che accadde: Gigi era a casa di sua sorella, la sua amatissima sorella. Sentì un improvviso malessere che si tradusse con un forte dolore allo stomaco e al collo. Sua sorella chiamò su richiesta di Gigi il medico curante che gli prescrisse un farmaco antidolorifico”.

Gigi Sabani (Facebook)
Gigi Sabani (Facebook)

“Dopo aver ingerito il farmaco, passò circa 1 ora e mezza ed ebbe un infarto fulminante. I dolori accusati prima erano dei palesi avvertimenti. Perché non denunciammo? Io non potevo. Ero solo la sua compagna. Non sua moglie. Non avevo e non avrei tutt’ora alcun diritto. Mia cognata ebbe paura. Il medico la minacciò”.