Ricordate i gemelli Ceccarelli del Chiambretti Night? Ecco come sono diventati

I due gemelli, Francesco e Fabrizio, erano molto amati dal pubblico del Chiambretti Night, tanto da essere denominati i Gemelli di Italia1.

Ricordate i Gemelli di Italia 1? I gemelli Ceccarelli, Francesco e Fabrizio, di passione gelatai, si raccontano sulla carriera televisiva ed i loro sogni nel cassetto.

Ma come sono nati i gemelli più amati d’Italia?

“E’ una lunga storia, una sorta di cammino spirituale. Abbiamo fatto teatro e siamo stati sempre molto legati al mondo dello spettacolo, studiando canto lirico e jazz. Piero Chiambretti ci ha scoperto venendo nella nostra gelateria.”

Rispetto al gusto di gelato preferito di Piero Chiambretti, i due non si sono esposti più di tanto: “Bisogna chiederlo a lui, è passato un po’ di tempo, era il 2006 e francamente non me lo ricordo. Credo che lui sia rimasto colpito dal nostro modo di parlare del gelato, facendo una specie di storia partendo dall’Antica Roma, la Roma Papalina con il gelato alle creme che fu portato dai siciliani e toscani a Parigi e da lì si sparse in tutto il mondo sotto il dominio di Luigi XIV”.

Il Chiambretti Night

Poi si parla dello sketch del parlare in sincrono: “Per natura parliamo proprio sincronizzati, è il nostro istinto. Siamo quasi telepatici, parliamo in sincrono da quando eravamo piccoli praticamente. E poi già a Markette facevamo degli sketch nei quali attaccavamo le multinazionali, ci mettevamo dalla parte dei cittadini. Per esempio abbiamo parlato di come venissero realizzate le scarpe anzichè nel nostro Paese, in Cina o Vietnam”.

Un intermezzo un po’ ironico sulle relazioni sentimentali dei gemelli: “Abbiamo gusti un po’ diversi, quasi opposti. Siamo interessati a ragazze diverse, anche se fino all’età qualche possibilità c’era stata. Ora ci siamo un po’ divisi, abbiamo diversi caratteri. Siamo complementari ma opposti, anche se qualcosa in comune lo abbiamo”.

LEGGI QUI: Ingrid Muccitelli, è stata l’ex di Piero Chiambretti: la verità sulla separazione

LEGGI QUI: Piero Chiambretti, dal paradiso all’inferno: li sogno tutte le notti

LEGGI QUI: Luca Marin, nuotatore della nazionale italiana e la rottura con Federica Pellegrini: ecco i motivi

I sogni nel cassetto

I gemelli sono nati in Africa e coltivano un sogno nel cassetto già da tempo:

“Da diversi anni. La nostra madre-lingua è l’inglese e abbiamo più parenti là che qua. Siamo legatissimi a Capetown, perchè il mio sogno sarebbe quello di aprire una gelateria in sudafrica. Mi piacerebbe poter fare 6 mesi qua e 6 mesi là, chissà se ci riusciremo. A noi manca molto il Sudafrica anche se siamo felici di stare in Italia.”