Damiano dei Maneskin cacciato dal gruppo: “Voleva fare cose più pop” | Le parole di Victoria

Victoria racconta di come il cantate dei Maneskin, Damiano, è stato allontanato dal gruppo perché il suo stile era ritenuto troppo pop

Maneskin (Instagram)

Nonostante la loro fondazione sia avvenuta soltanto da qualche anno, i Maneskin hanno conquistato tantissimi appassionati di musica nel giro di poco tempo.

Il gruppo rock infatti, è stato in grado di esprimere il proprio stile attraverso le loro canzoni, in modo tale da rendersi una delle band emergenti più interessanti del momento. Recentissimamente hanno conquistato la vittoria al Festival di Sanremo, con il brano intitolato “Zitti e buoni”.

A contribuire in maniera importante in questo successo è stato il pubblico da casa, il quale ha ribaltato il verdetto della giuria di esperti. Il trionfo è stato senz’altro inaspettato infatti, tanto che l’emozione della rock band è stata incontenibile.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Måneskin (@maneskinofficial)

Il frontman, Damiano, è scoppiato in lacrime alla notizia della loro vittoria, non riuscendo così a trattenere la gioia per il traguardo raggiunto. Come sappiamo, alle loro spalle si è posizionata la coppia composta da Fedez e Francesca Michielin, mentre sul gradino più basso del podio si è affermato Ermal Meta.

Leggi qui -> Sanremo 2021, la finale: il rock dei Maneskin travolge l’Ariston

Leggi qui -> Sanremo e la classifica a rischio: il Codacons si mette in mezzo

Le parole di Victoria dei Maneskin

In una recente intervista, la bassista del gruppo dei Maneskin, ha ripercorso alcuni passaggi della loro storia, dalla fondazione fino alla vittoria della kermesse canora italiana più importante.

Sulle colonne de “Il corriere della sera” infatti, Victoria ha rivelato di aver creato diversi gruppi quando ancora era giovanissima, tra cui uno in particolare in cui c’era la presenza di Damiano. “Facevamo metal e Damiano voleva fare cose più pop. Lo abbiamo allontanato”, queste le parole della giovane musicista.

Successivamente la ragazza ha incontrato l’attuale chitarrista, Thomas Raggi. Insieme a lui hanno contattato diversi cantanti, tra cui una ragazza con un indubbio talento, che tuttavia non è riuscita a far combaciare i suoi impegni privati con quelli del gruppo.

“In quel momento si è rifatto vivo Damiano. Mi ha scritto che voleva fare sul serio: non era più una pippa, era migliorato”, così la bassista ha commentato l’arrivo del cantante all’interno della band.

Adesso i Maneskin si stanno preparando per il prossimo “Eurovision Song Contest”, al quale hanno diritto di partecipare grazie alla loro vittoria sanremese. Per prendervi parte però, hanno dovuto eliminare qualche parolaccia dal brano ma Victoria l’ha presa con filosofia: “È nel regolamento, sarebbe stato sciocco farsi eliminare per quello”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Måneskin (@maneskinofficial)

Con queste parole la giovane musicista dei Maneskin si è dichiarata pronta e carica a vivere quella che per loro sarà una nuova avventura, durante la principale manifestazione canora del vecchio continente.