Yvonne Scio: da Non è la Rai a regista delle donne: oggi cosa fa

Yvonne Sciò da Non è la Rai a oggi. Ecco cosa fa 

Yvonne Sciò non è la rai
Dal passato al presente della bella Yvonne Sciò (Foto Facebook)

Yvonne Sciò è un’attrice, modella e regista italiana classe 1969, divenuta popolare in Italia alla fine degli anni 80 prestando il suo volto per una campagna pubblicitaria dell’azienda SIP che la ritraeva come un’adolescente innamorata che passava ore al telefono con il suo amato. “Mi ami? E quanto mi ami? Mi pensi? E quanto mi pensi?” furono le frasi che la resero famosa.

La bella modella dopo aver partecipato nel 1988 ad alcuni film, tra cui Stasera a casa di Alice e alla sitcom Villa Arzilla, nel 1991 la vede alla conduzione della prima edizione di Non è la Rai famoso programma di Gianni Boncompagni insieme alle colleghe Antonella Elia ed Enrica Bonnacorti. Il suo ruolo fondamentale nella trasmissione era quello di condurre giochi indirizzati ai bambini e intrattenerli in studio quando partecipavano al programma, ma la sua presenza all’interno è durata pochi mesi, terminata a dicembre dello stesso anno. Nel 1995 viene invitata per l’ultima puntata di Non è la Rai insieme a tutte le ragazze che hanno fatto la storia del programma.

Yvonne si trasferì in America per migliorare le sue doti da attrice e accrescere il inglese tanto che, successivamente, ha partecipato a numerosi film, sitcom e miniserie come La Tata, Layover-Torbide ossessioni, Due gemelle a Parigi di Alan Metter. Ha partecipato anche a numerosi film italiani di successo come Scrivilo sui Muri, Il nascondiglio di Pupi Avati e alla serie italiana Don Matteo nel 2009.

LEGGI ANCHE>Eleonora Cecere da Non è la Rai ai problemi con lo stalker: “Messaggi minacciosi”

LEGGI ANCHE>Romina Mondello: da Non è la Rai al cinema. Che fine ha fatto?

Yvonne Sciò, cosa fa oggi

Yvonne Sciò sorride
Dal passato d oggi, Yvonne Sciò (Foto Facebook)

Yvonne Sciò, oltre la carriera professionale ha dedicato del tempo anche alla vita privata: nel 2005 ha sposato Stefano Dammicco un produttore della Eagle Pictures dando alla luce, nel 2008, la figlia Isabella Beatrice prendendosi una pausa dal mondo dello spettacolo per prendersene cura. In quell’anno è apparsa alle cronache, per essere stata aggredita dalla collega e amica Naomi Campbell per un motivo alquanto bizzarro, la Sciò indossava un vestito molto simile a quello di Naomi ma tempo dopo, la giustizia ha dato ragione all’attrice: non aveva copiato la modella, era solo un caso.

Il matrimonio con Dammicco, è naufragato dopo qualche anno e ha visto la bella modella insieme all’iraniano Hormoz Vasfi terminato anch’esso dopo qualche tempo. Oggi la bella attrice e modella ha deciso di dare una svolta alla propria carriera divenendo regista. Ha infatti girato due documentari, Roxanne Lowit Magic Moments del 2015 e Seven Women del 2017.

Insomma una carriera ricca di cambiamenti, dalla pubblicità, alla televisione, al cinema e alla macchina da presa. Una versatilità fuori dal comune