Gianluca Vacchi e il dramma vissuto del batterio: “7 casi su 10 la persona che lo contrae non sopravvive”

L’imprenditore italiano, Gianluca Vacchi, noto soprattutto grazie ai social, una volta rischiò di morire per una situazione stranissima

Gianluca Vacchi (Instagram)

Negli ultimi anni, abbiamo sentito sempre più spesso il nome di Gianluca Vacchi. Egli è un imprenditore, il quale è famoso per mostrare la sua vita sfarzosa sui social network, in particolar modo su Instagram.

Proprio qui ha accresciuto la sua fama, fino a diventare un personaggio del mondo dello spettacolo. È infatti divenuto con il tempo un noto deejay, per via della sua passione per la musica.

Spesso, nelle sue Instagram Stories, lo vediamo esibirsi in dei balletti sulla propria barca, quasi sempre in compagnia di bellissime ragazze. Lo stile di vita che conduce ha attirato l’attenzione su di sé, tanto da essere seguito sul noto social da circa 20 milioni di persone.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluca Vacchi (@gianlucavacchi)

Il suo patrimonio ha un valore impressionante, permettendogli così di essere il proprietario di diverse residenze in giro per il mondo, dalla Sardegna alla Svizzera, da Bologna a Miami.

Leggi qui -> Gianluca Vacchi senza freni: lancia la sua nuova creatura sui social

Leggi qui -> Gianluca Vacchi preoccupa: la figlia appena nata dovrà operarsi

Gianluca Vacchi rischiò la morte

Attualmente Vacchi è fidanzato con Sharon Fonseca, bellissima modella nata in Venezuela, dalla quale ha avuto una figlia di nome Blu Jerusalema.

In passato invece, Gianluca ha intrattenuto una relazione sentimentale durata qualche anno con Giorgia Gabriele, la quale anch’essa ad oggi sta con un altro uomo. Un po’ di tempo fa, è stata proprio quest’ultima a raccontare una particolare vicenda legata al suo ormai ex.

La storia è andata in scena in un Ferragosto, quando si trovavano in una villa a Porto Cervo. Di ritorno da una corsa, l’imprenditore inizia a tremare. A quel punto, una volta scoperto di avere 40 di febbre, si è pensato subito ad un virus.

Tuttavia, dopo non molte ore, il deejay ha notato un rigonfiamento nella parte del corpo che va tra la coscia e l’inguine. Dato che la zona stava diventando man mano sempre più rossa, l’uomo insieme alla sua donna decisero di andare all’ospedale.

Il responso dei medici fu inequivocabile: “Fascite necrotizzante”. Ma come è stato possibile? Stando alle parole di Giorgia, Gianluca si era provato a togliere un pelo incarnito con un ago, creando però una sorta di infezione.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluca Vacchi (@gianlucavacchi)

“Per colpa di quella puntura è entrato nel corpo lo streptococco Pyogenes, un batterio che necrotizza i tessuti molli, li mangia. La statistica dice che in 7 casi su 10 la persona che lo contrae non sopravvive”, queste le parole shockanti della Gabriele, come riportato dal sito “Baritalia News”.