Maurizio Mattioli dalle accuse di spaccio alla disgrazia: Cosa sta facendo

Maurizio Mattioli  era uno dei volti principal del cinema, ma a seguito di un brutto episodio non lo vedemmo più così spesso

Maurizio Mattioli (Instagram)

Maurizio Mattioli è un famosissimo attore, comico e doppiatore. Fa parte della “vecchia” generazione di attori divenuti senza tempo come ad esempio Jerry Calà e Christian De Sica, con i quali ha partecipato ad innumerevoli pellicole rimaste nel cuore del pubblico.

La sua carriera cinematografica inizia molto presto, negli anni 70. In quegli anni seppur interpreta dei ruoli minori riesce a far conoscere il suo nome al pubblico. Nella sua vita ha preso parte a oltre 90 film, interpretando spesso la figura del classico romano “coatto” di periferia.

Una dei suoi ruoli più famosi fu quello nel film “Tifosi” dove, come sempre, interpreta la figura del romano sponda giallorossa che segue la sua squadra del cuore in trasferta a Milano.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MAURIZIO MATTIOLI (@mattiolimaurizioreal)

Leggi qui —>  Enrico Brignano senza mascherina: il bacio vietato

Leggi qui —> Flora Canto dalla tv al design: ecco cosa disegnerà

Grazie a pellicole comiche di questo genere vanta moltissime apparizioni insieme ai mostri sacri del cinema nostrano. Stiamo parlando ovviamente di personaggi come Christian De Sica, Massimo Boldi e Jerry Calà. Tutti questi personaggi formavano un connubio molto gradito al pubblico. Qualcosa però cambiò nella sua vita.

Maurizio Mattioli, dalle stelle allo spaccio

A Maurizio riusciva bene la parte del romano di borgata, ma forse potrebbe aver preso troppo sul serio questo personaggio. Nel 1995 infatti si rese protagonista di un episodio molto controverso e particolare.

Leggi anche ->Tara Gabrieletto di Uomini e Donne e il ritorno di fiamma con Cristian: l’indiscrezione

Leggi anche -> È stata la prima corteggiatrice di Uomini e Donne: Ora ecco cosa fa

Trovato in possesso di cocaina fu arrestato dai carabinieri addirittura con l’accusa di spaccio. Questo poteva significare che o era ben noto alle forze dell’ordine, oppure che sia stato trovato con una quantità considerevole di questa sostanza e dovette scontare un mese di arresto presso il carcere di Poggio Reale a Napoli. Il tutto si risolse con una assoluzione. Si pensò che questo episodio potesse compromettere la sua carriera ma così non fu.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MAURIZIO MATTIOLI (@mattiolimaurizioreal)

Dal 1995 infatti ha partecipato a moltissimi film, tra cui il grande successo “Vacanze di Natale 95”. Ad oggi è ancora riconosciuto come un grandissimo attore, nonostante non si parli molto di lui.Lo testimonia il fatto che negli ultimi cinque anni ha preso parte a ben 11 film, spesso nei panni di attore principale.