Hugo, fratello di Diego Armando Maradona. Cosa fa nella vita

Diego Armando Maradona: il fratello Hugo ha fatto una vita totalmente differente rispetto a suo fratello, ecco cosa fa oggi.

Diego Armando Maradona (web source)

Hugo Maradona è uno dei fratelli più giovani del grande talento Argentino Diego. Il talento è una cosa di famiglia ed anche lui riesce ad entrare nelle giovanili dell’Argentinos Junior, squadra nella quale milita per due stagioni in cui arriva anche in prima squadra.

Su pressione del fratello venne acquistato dal Napoli, dove però venne girato subito in prestito all’Ascoli. Nel club partenopeo non giocò neanche un minuto e venne ceduto poi in Spagna.

Neanche qui riesce a trovare successo e dal Rayo Vallecano viene ceduto al Rapid Vienna. Purtroppo da qui in poi la sua carriera subì un declino inesorabile. Venne ceduto a diversi club giapponesi dove trovò le sue stagioni più prolifiche rispettivamente con 7 e 8 goal totali.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola (@paolamorrahugomaradonaoficial)

Leggi anche -> Maradona, indagato il medico dell’ex calciatore: è omicidio colposo

LEGGI QUI >>>> Le lacrime di Diego Armando Maradona Junior: ciao papà!

Si ritira poi dal calcio giocato nella seconda metà degli anni 90, giovanissimo dopo una carriera che non ha avuto niente a che vedere con quella del fratello che è riuscito a portare l’Argentina sul tetto del mondo. Andiamo a scoprire però cosa fa oggi Hugo

Diego Armando Maradona, cosa fa oggi il fratello Hugo?

Ad Hugo va attribuito comunque il coraggio di averci provato. Calcisticamente cresciuto all’ombra della grandezza di suo fratello ha voluto comunque provare ad imporsi nel calcio che conta, non riuscendo in questo intento.

Ad oggi però non ha ancora chiuso con questo mondo. Continua tutt’ora come allenatore ma anche qui non sembra avere molta fortuna. Esordisce nel campionato portoricano alla guida dei Puerto Rico Islanders nel 2004.

Leggi anche -> Diego Armando Maradona Junior “Qualcosa non mi quadra andrò in Argentina”

Torna in patria solo un anno dopo, dove allena nella terza divisione del campionato. Attualmente guida i Real Parete, squadra che milita sempre nella stessa divisione non riuscendo mai a salire neanche nella loro Serie B

Ieri sera è stato ospite del programma “Live non è la D’Urso” in cui è tornato a parlare del fratello. Scuro in volto per l’evolversi delle indagini che dicono che il suo medico abbia più volte falsificato la firma del Pibe de oro.

Quello della sua morte con il passare del tempo sembra un giallo destinato ad infittirsi sempre di più. “Voglio solo la verità e la giustizia” ha ribadito Hugo, per Diego, per la sua famiglia e tutti quelli che lo hanno conosciuto.