Amadeus e la triste dichiarazione su Sanremo: “..non avrebbe senso”

Amadeus, conduttore dei Soliti Ignoti, ha rivelato il suo pensiero riguardo la grave situazione e non ha nascosto la sua negatività

Amadeus ai Soliti Ignoti
Amadeus ai Soliti Ignoti

Amadeus, ex dj e speaker radiofonico, è uno dei conduttori sulla cresta dell’onda in casa Rai. Dopo il successo della prima edizione come direttore artistico del Festival di Sanremo del 2020, insieme a Fiorello, quest’anno è stato scelto come capitano per la seconda volta con non poche polemiche per la situazione generale legata al Covid-19.

Sanremo 2021, si farà non si farà? Come, quando? Sono questi gli interrogativi che in questi giorni i giornalisti si pongono vista la situazione generale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Hotspot Celebrity News (@hotspotceleb)

Dopo l’ipotesi poi ridiscussa della nave destinata ad un pubblico tamponato, Amadeus affronta alcuni temi più spinosi. “Sanremo ad aprile o maggio? No. O tutti uniti per marzo o nel 2022”.

LEGGI QUI>>> Amadeus e le 500 persone tra il pubblico: Il rischio è alto

“Sono giornate complicate, ma abbiamo anche una bella notizia: oltre a Elodie, come co-conduttrice per una sera abbiamo chiuso con Matilda De Angelis che sta avendo un grande successo con The Undoing, la serie con Nicole Kidman e Hugh Grant. Mi piace perché è una giovane attrice, spigliata, con una caratura già internazionale: sarà l’occasione per farla conoscere ancora di più”. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matilda De Angelis (@matildadeangelis)

Le altre novità del Festival di Sanremo

Amadeus dichiara ai giornalisti: “Io sono sempre stato chiaro o Sanremo si fa in sicurezza perché la salute viene al primo posto oppure non si fa. Abbiamo l’esempio di Sanremo Giovani: è stato fatto in un teatro piccolo, con tanti cantanti e tecnici che si sono avvicendati sul palco. È andato tutto bene: non abbiamo avuto mezzo problema. Se il protocollo sanitario è preciso le cose si possono fare. Con Sanremo Giovani la Rai lo ha dimostrato”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PLUS Magazine (@plusmagazine.news)

Inoltre sul far slittare il Festival in primavera, Ama dice anche: “Se lo posticipi a maggio non è Sanremo, ma il Festivalbar. E poi chi ci dice che a maggio avremo lasciato le mascherine e potremo abbracciarci tranquillamente? Se così fosse firmerei subito, ma a maggio probabilmente saremo più o meno nella stessa situazione. Quindi spostarlo per trovarsi con gli stessi problemi non avrebbe senso. Chiarisco una cosa: non vorrei che sembrasse che mi sono intestardito a fare Sanremo a tutti i costi. Lo devo volere la Rai, la discografia e la città di Sanremo. Lo dobbiamo volere tutti: o siamo compatti e lavoriamo per farlo al meglio oppure ci rivediamo nel 2022”.

LEGGI QUI>>> Marisa Di Martino, ex moglie di Amadeus | L’avete mai vista?

LEGGI QUI>>> Amadeus, “Emiro della tv” con il nuovo programma: Soldi a palate

Soliti Ignoti: Amadeus chiude con una battuta su Fiorella Mannoia

La sua ironia sicula e la sua parlantina fanno di lui anche il re della prima serata del gioco, I soliti Ignoti, in onda tutte le sere sulla rete ammiraglia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio Albanesi (@maestrofabioalbanesi)

Amadeus, chiudendo la puntata di Soliti Ignoti in cui era concorrente Eleonora Daniele, ha invitato i telespettatori a rimanere sintonizzati sulla prima rete per seguire lo spettacolo. Lanciando, dunque, l’appuntamento con lo show musicale di Fiorella Mannoia, ha elencato alcuni degli ospiti di stasera ma, interrompendosi dopo aver fatto alcuni nomi, ha asserito scherzosamente: “Non ve li elenco tutti altrimenti la Mannoia non inizia più”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fiorella Mannoia (@fiorellamannoia)